Il campanile di Oroset I – libro primo – (nuovo episodio 83°)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html

 EPISODIO   83°

finale precedente:

Quell’entrata fu subito oggetto d’interesse da parte di un Aleandro comodamente seduto dietro ad un tavolino dalla forma quadrata con sopra impressa l’immagine della Terra. In una mano teneva la sua tazza di caffè macchiato con il latte e con l’altra, agitandola come raramente gli succedeva, cercava di attirare l’attenzione dei suoi amici.

83° episodio  

Quell’entrata fu subito oggetto d’interesse da parte di un Aleandro comodamente seduto dietro ad un tavolino dalla forma quadrata con sopra impressa l’immagine della Terra. In una mano teneva la sua tazza di caffè macchiato con il latte e con l’altra, agitandola come raramente gli succedeva, cercava di attirare l’attenzione dei suoi amici.

Una grande gioia per Aleandro ritrovarsi in così cara compagnia. Al volo ordinò altri due caffè.

Nel frattempo Alex pensò bene di sfruttare al massimo quella inaspettata opportunità offertagli dalla dea bendata

rivolgendosi ad Aleandro per il suo permesso di “libera uscita”.

<Approfitto di questa splendida opportunità

per chiederti un favore?>

<Ma chiedimi tutto quello che vuoi, per te questo e altro mio caro Alex…!!>

<Uahahah…!! Uahahah…!!

Avrei una gran voglia di farmi un bel giretto lassù, fuori all’aria aperta….!!

Pardon, leviamo l’aria……..>

Isabel, quale donna innamorata, voleva la sua felicità…!! Così sin da subito condivise quel desiderio come un’impellente necessità di vita, rassicurandolo che la cosa era più che fattibile. Realizzabile sin da subito!

Bastava chiederlo direttamente ad Aleandro…?

<Tu che ne dici, si può fare…?>

<Certo Alex! Dicono che è sufficiente esprimere un desiderio per vederlo realizzato! E volendo si potrebbe tentare un qualcosa di intrigante sin da subito.

Dovete sapere che da circa due mesi sono iniziati dei lavori di ammodernamento su alcune strutture presenti nelle zone industriali e minerarie. Esattamente lungo i due corridoi che portano rispettivamente alle porte di accesso seconda e terza.

Questo genera degli inconvenienti per la libera circolazione verso il terzo anello, essendo le porte stesse momentaneamente raggiungibili solamente dall’esterno. Tutte le mattine ci sono delle squadre di controller incaricate nell’ispezione dell’intera area interessata dal terzo anello, creato come supporto alla città, comprese le otto porte di accesso con le loro sedici porte stagne.

Allora se siete d’accordo? Domani mattina potreste aggregarvi al gruppo di turno per l’ispezione delle porte di accesso prima, seconda e terza. Ovviamente con uscita esterna.>

<Okay okayyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy, mi va benissimo….. stuuupeeendo…!!

Mia cara Isabel, cosa te ne sembra?>

<Che se a te va benissimo….. allora è tutto okay anche per me! E ti confesso che sta cosa di affiancare i controller nel loro giro d’ispezione mi attrae e non poco…..

Poi se penso che la fuori potresti incontrare Alien la bavosa…..

Ahahahah…!! Ahahahah…!!

Beh allora che dire?

Certamente si tratta di un motivo più che valido per tenere la mia presenza accanto alla tua…..

Elementare, elementare caro il mio amore…!!

Ahahahah…!! Ahahahah…!!>

<Uahahah…!! Gelosa di Alien la bavosa….? Uahahah…!!>

<Per diritto di cronaca noi lavoriamo anche all’esterno principalmente per controllare che non vi siano crepe tra le rocce che formano il tetto della città. Ma stiamo pure attenti a togliere l’eventuale regolite che potrebbe depositarsi sulle attrezzature esterne. Le più esposte sono le telecamere.> proseguì Aleandro.

<A proposito di regolite, con tutta quella che si trova sulla superficie ma come fate ad accorgervi della presenza di queste eventuali crepe…??> chiese un’accorto Alex.

<Con l’esperienza…!! Se fosse….. si noterebbero degli avvallamenti canalizzati. Devi sapere che in questi anni di vita lunare sono state diverse le meteoriti che ci sono cadute sopra, alcune delle quali anche piuttosto consistenti. Ma siamo stati sempre fortunati perché in tutti i casi le lesioni si sono dimostrate deboli e superficiali.

Allora, aggiudicato per domani!!

Mah! Alien la bavosa….. che schifo….. Ahahahah…!!> chiuse Aleandro.

Assaporato un autentico caffè selenese,

in quella circostanza

mille galassie più intenso del solito”,

uscirono dal bar sorridenti e soddisfatti per il piacevole incontro così inaspettatamente ricco di futuri nuovi e grandi eventi!

Per Alex la felicità non era un qualcosa di già pronto. Il sentimento preconfezionato non poteva esistere perché proveniva dalle proprie azioni…!! Dire felice forse poteva anche non rispecchiare la realtà di un momento davvero incredibile…!! Come se fosse normale quello che stava provando? Una gioia immensa solo spostando il pensiero al giorno successivo.

Aleandro salutò i suoi amici per un lesto rientro a casa dove da lì a poco si sarebbe dovuto incontrare con alcuni dei suoi collaboratori. Anche Isabel e Alex scelsero la via di casa per un ritorno raggiante come non mai!

<Sono veramente contento!> esclamò Alex. <Anche se mi trovo qui solamente da qualche giorno penso sia più che naturale questo mio desiderio di una bella escursione esterna. A parte

quei passi, della mia vera prima volta, dall’astronave alla città!

seguirà……

Il campanile di Oroset I – libro primo – (nuovo episodio 83°)ultima modifica: 2024-06-14T10:11:06+02:00da felixthecat6