Pamela Prati, Emanuele Trimarchi: «Anch’io finito nella stessa ‘setta’». Ecco a cosa si riferisce

Polemiche a non finire per il (mancato) matrimonio di Pamela Prati. A commentare la vicenda ci ha pensato anche Emanuele Trimarchi, personal trainer ma soprattutto ex corteggiatore di Uomini e Donne. «Anche io sono finito nella sua stessa ‘setta’ e ho pensato al suicidio», ha spiegato Emanuele Trimarchi in un’intervista a Chi. Ecco a cosa si riferisce l’ex protagonista di U&D, che ha lanciato delle accuse precise.

pamela_prati_emanuele_trimarchi_09160418

Intervistato da Gabriele Parpiglia per Chi, Emanuele Trimarchi ha voluto dire la sua sul caso di Pamela Prati. Per ‘setta’, l’ex corteggiatore di U&D ha indicato l’entourage di Pamela Prati, composto da Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo. «Lavorare con loro ha significato, per me, l’anno più brutto della mia vita. Mi hanno fatto perdere un anno di carriera, ho vissuto in una stanza senza porte né finestre perché loro prendono in mano la tua vita e la frantumano» – le accuse di Emanuele Trimarchi, riportate anche da TvZap – «Diventano la tua ‘famiglia’, decidono chi devi frequentare, come ti devi vestire, ti rendono non rintracciabile, sei una marionetta. Io non potevo usare nemmeno il telefono. Ti fanno cambiare numero di continuo. Loro sono la paura».

Durante l’esperienza a Uomini e Donne, risalente al 2014, Emanuele Trimarchi conobbe e iniziò una relazione con Anna Munafò. La storia, però, finì presto e oggi il personal trainer attacca le agenti di Pamela Prati: «Non volevano quella relazione e infatti alla fine ci hanno fatto lasciare. In quell’anno sono stato logorato, ho perso 12 chili e ho anche pensato al suicidio. Pamela Prati è entrata nella ‘setta’ come ho fatto io, lasciandosi andare in totale fiducia. Oggi è vittima di quel mondo ‘irreale’ che ha massacrato anche me. Mi auguro che ne esca il prima possibile».

Pamela Prati, Emanuele Trimarchi: «Anch’io finito nella stessa ‘setta’». Ecco a cosa si riferisceultima modifica: 2019-05-09T16:29:25+02:00da george102

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.