Carolyn Smith a Storie italiane: «Pensavo di aver finito le cure ma devo continuare, non è facile»

Carolyn Smith si racconta a cuore aperto nella puntata di “Storie Italiane” di oggi, su Rai1. Eleonora Daniele ha ospitato la storica presidentessa della giuria di Ballando con le stelle che si è raccontata a cuore aperto, parlando della malattia ma anche della nuova edizione dello show condotto da Milly Carlucci, al via stasera.

foto_carolyn_smith_storie_italiane_18_settembre-min
«Pensavo di aver finito le cure, invece devo continuare con le terapie ogni tre settimane -ha detto Carolyn- mi sento bene sia fisicamente che psicologicamente, anche se non è facile, dopo cinque anni, assumere sempre medicinali». La coreografa e danzatrice ha poi fatto un appello a tutte le donne: «Quando si deve combattere per qualcosa, che sia una malattia o altro, la forza deve venir fuori sempre». Francesco Fredella, presente in studio, l’ha definita «un grande regalo di Ballando», mentre la padrona di casa Eleonora Daniele le ha confidato di averla pensata spesso durante il difficile periodo del lockdown. «Mi hai dato tanta forza», le ha detto la Smith. Su Ballando con le stelle Carolyn Smith si è detta prontissima per il debutto.

5470591_1318_carolyn_smith

Chiara Ferragni spiazza tutti e cambia cognome: «Da oggi mi chiamo così». Fedez allibito

«Abbiamo un cast molto interessante e per la prima volta due donne balleranno insieme: Rosalinda Celentano con la maestra Tina Hoffman, in sostituzione di Samuel Peron». A proposito di Samuel, per rispondere alla domanda di Eleonora Daniele che le ha chiesto se tornerà in pista, Carolyn ha precisato: «Non lo so. Scopro sempre tutto poco prima della diretta».

5470696_carolyn_smith

Carolyn Smith a Storie italiane: «Pensavo di aver finito le cure ma devo continuare, non è facile»ultima modifica: 2020-09-19T11:54:41+02:00da george102

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.