Elisabetta Canalis torna in Italia dopo le polemiche sul vaccino anti covid: «Ecco come ho fatto»

Elisabetta Canalis ha fatto il vaccino ed è tornata in Italia. Una grande felicità per Elisabetta Canalis, costretta dal coronavirus a rimanere negli Usa e non vedere da tempo i genitori. Ora, fatta la seconda dose del vaccino, l’ex velina è finalmente tornata dalla famiglia.

5775740_1447_elisabetta_canalis_vaccino

ELISABETTA CANALIS E IL VACCINO
Elisabetta Canalis ha risposto anche alle domande dei suoi follower sul social, curiosi sulle modalità con cui la showgirl è riuscita ad avere il vaccino per il Covid. Da qualche tempo infatti è proprietaria di uno spazio all’interno di un edificio in cui sono presenti due ambulatori: “Lo spazio – ha spiegato – si trova nello stesso piano di uno studio radiologico e di un concierge doctor che ricevono pazienti ogni giorno. La legge prevede che tutti noi ci vacciniamo in quanto a contatto con chi visita la struttura per ragioni mediche (…) Abbiamo uno studio di Pilates che funziona e che ha dovuto vaccinare front desk e personale. Non medici quindi ma “comuni mortali” che lavorano nello stesso piano in cui sono presenti pazienti”.

Elisabetta ha anche spiegato che prima di lei, che è una presenza giornaliera nella struttura, è stato vaccinato il personale sanitario e anche gli addetti alle pulizie: “Ho ricevuto la mia dose perché mi è stato richiesto di farlo”.

Il vaccino le ha dato qualche problema: “sono stata male per circa 48 ore con dolori articolari piuttosto fastidiosi. Questo dopo la seconda dose. Ma lo rifarei 100 altre volte”.

Elisabetta Canalis è “permanent resident in Usa e cittadina italiana”, 48 ore prima di partire ha fatto un tampone e lo ha ripetuto (con esito negativo) una volta atterrata a Fiumicino.

Elisabetta Canalis torna in Italia dopo le polemiche sul vaccino anti covid: «Ecco come ho fatto»ultima modifica: 2021-02-19T10:53:20+01:00da george102

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.