Live Non è La D’Urso, Pierpaolo Pretelli e la lite fra Caterina Collovati e Giulia Salemi: «Chiedi scusa, menare e picchiare termini pochi carini»

Caterina Collavati a “Live Non è La D’Urso” si confronta con Pierpaolo Pretelli sulla discussione nata la scorsa settimana in trasmissione con la fidanzata Giulia Salemi. Pierpolo Pretelli ha chiesto a Caterina Collavati di scusarsi con Giulia Salemi: “Vorrei lo facessi, hai usato termini carini come picchiare, menare…”

x5798327_2322_caterina_collovati_giulia_salemi.jpg.pagespeed.ic.KFqEZz9XRb

PIERPAOLO PRETELLI A CATERINA COLLOVATI: «CHIEDI SCUSA A GIULIA SALEMI»
Pierpaolo Pretelli a “Live Non è La D’urso” è tornato sulla discussione nata la scorsa settimana fra la sua fidanzata Giulia Salemi, conosciuta all’interno della casa del Grande Fratello, e Caterina Collovati. La Collovati ha accusato Giulia Salemi di averci provato col marito aggiungendo scherzosamente che prima o poi avrebbe preso le botte: “Vorrei chiedesse scusa a Giulia – ha fatto sapere Pierpaolo Pretelli – per i termini pochi carini utilizzati, tipi picchiare, menare. Da una paladina per i diritti delle donne poi non me lo aspetto…”.

Caterina Collovati ha spiegato che i “termini” era stato utilizzati in senso figurato: “Sono una paladina dei diritti delle donne e la difesa dei deboli – ha ribattuto la Collovati – ho portato la testimonianza su un fatto avvenuto sulla base di quello che aveva detto Elisabetta Gregoraci all’interno della Casa parlando del rapporto con Briatore. Da lì mi sono ricordata di alcuni messaggi che mi hanno infastidito. E’ chiaro ed evidente alle persone oneste che un termine come “picchiare” è stato usato in senso figurato , guadiamo i contenuti. Nessuno ha pensato di picchiare Giulia Salemi, che tra ha anche ammesso che chiamare “amore” le persone è un suo difetto.

Live Non è La D’Urso, Pierpaolo Pretelli e la lite fra Caterina Collovati e Giulia Salemi: «Chiedi scusa, menare e picchiare termini pochi carini»ultima modifica: 2021-03-08T10:04:39+01:00da george102

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.