Michele Bravi contro Pio e Amedeo: «Ci ho messo anni per raccontare il mio amore per un ragazzo. Le parole hanno un valore»

Michele Bravi contro Pio e Amedeo: «Ci ho messo anni per raccontare il mio amore per un ragazzo. Le parole hanno un valore». Non solo Fedez. Ieri, durante il concertone, un altro monologo ha scosso le coscienze di molti telespettatori. Si tratta di quello di Michele Bravi, il cantante di Città di Castello, grande amico del rapper milanese.

GOLF_20210502113606113_a8de99170b6f05684b8ab50dee65bc3f-1152x768

Michele Bravi, senza citarli, ha risposto alle controverse parole di Pio e Amedeo pronunciate nel corso dell’ultima puntata di Felicissima Sera. I comici pugliesi avevano recitato un monologo contro il politically correct, con il rischio però di sdoganare insulti omofobi «Nemmeno ricchione si può dire più – hanno detto – ma è sempre l’intenzione il problema. Così noi dobbiamo combattere l’ignorante e lo stolto. Se vi chiamano ricchioni, voi ridetegli in faccia perché la cattiveria non risiede nella lingua e nel mondo ma nel cervello: è l’intenzione. L’ignorante si ciba del vostro risentimento».

A stretto giro, dal palco del concertone, è arrivata la risposta di Michele Bravi: «Le parole sono importanti tanto quanto le intenzioni, le parole scrivono la storia, anche quelle più leggere possono avere un peso da sostenere enorme. Io ci ho messo tanti anni a trovare le parole giuste per raccontare il mio amore per un ragazzo, e per me è un onore essere su questo palco per continuare a dare il giusto peso alle parole».

Trash Italiano ha postato il discorso del cantente di Mantieni il bacio. Immediati i commenti dei fan: «Non esiste persona più dolce di te». E ancora: «La satira facciola sugli oppressori e non sugli oppressi». Concludono i follower: «Un mondo di Michele Bravi e di Fedez»

Michele Bravi contro Pio e Amedeo: «Ci ho messo anni per raccontare il mio amore per un ragazzo. Le parole hanno un valore»ultima modifica: 2021-05-03T17:37:38+02:00da george102

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.