Denise Pipitone, a Storie Italiane il giallo degli spostamenti di Anna Corona e l’sms dell’amica: «Buonanotte se non hai fatto niente di male»

A Storie Italiane si torna a parlare del caso di Denise Pipitone. Al centro del dibattito gli spostamenti di Anna Corona nel giorno della scomparsa della bambina di Mazara Del Vallo e in quello successivo. Una mappa mostra le cellule agganciate dal cellulare acceso e spento. Mistero anche per le migliaia di telefonate, tutte brevissime, tra l’ex moglie del padre biologico di Denise e una sua amica. Desta attenzione particolarmente un messaggio che non sarebbe arrivato a destinazione: «Buonanotte se non hai fatto niente di male».

eleonora-daniele-1

Denise Pipitone, il giallo degli spostamenti di Anna Corona a Storie Italiane
Sugli spostamenti di Anna Corona viene mostrata una mappa realizzata analizzando l’utenza telefonica. Sotto la lente d’ingrandimento i movimenti del primo e del due settembre 2004, quando è scomparsa la bambina e il giorno successivo. La mattina di inizio settembre si trovava a Carini e aveva il cellulare spento, ma avrebbe dovuto raggiungere il posto di lavoro, l’hotel in cui prestava servizio. Poi ci sono Mazara Del Vallo, Trapani e Partinico.

Denise Pipitone, il giallo delle chiamate di Anna Corona a Storie Italiane
In quei giorni, inoltre, mentre a Mazara del Vallo si cercava la bambina, Anna Corona e la sua amica si sono scambiate 1233 chiamate, soprattutto squilli. Le chiamate erano brevissime e si sono interrotte dopo che si è scoperto che le utenze erano intercettate. È emerso un messaggio che lascia intendere dei dubbi dell’amica: «Buonanotte se non hai fatto niente di male».

Denise Pipitone, a Storie Italiane il giallo degli spostamenti di Anna Corona e l’sms dell’amica: «Buonanotte se non hai fatto niente di male»ultima modifica: 2021-06-09T12:28:28+02:00da george102

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.