George Clooney, 35 milioni per un giorno di lavoro: ecco perché ha rifiutato

“Mi sono stati offerti 35 milioni di dollari per un giorno di lavoro per uno spot di una compagnia aerea, ma ne ho parlato con Amal e abbiamo deciso che non ne valeva la pena”. George Clooney confida al “The Guardian” l’interessante proposta di lavoro ricevuta e rifiutata. Ecco perché: “Era legato a un Paese che, sebbene sia un alleato, a volte è discutibile, quindi ho pensato: beh, se mi manca un minuto di sonno, non ne vale la pena”.

2021120516170500326

Clooney stava rilasciando un’intervista al quotidiano britannico sul suo nuovo film “The Tender Bar”, quando ha raccontato l’episodio dello spot rifiutato. Inoltre, ha raccontato di essere in partenza per l’Australia per girare “Ticket to Paradise” insieme a Julia Roberts. Poi volerà nel Regno Unito per un nuovo progetto, per ora top secret, con l’amico Brad Pitt.

George Clooney, 35 milioni per un giorno di lavoro: ecco perché ha rifiutatoultima modifica: 2021-12-06T16:53:16+01:00da george102