Sposa 53 donne in quarant’anni: «Non ho ancora trovato quella giusta»

In 43 anni ha sposato 53 donne. Una ‘pluripoligamia’ che lo sta rendendo famoso in tutto il mondo.
Il protagonista di questa clamorosa vicenda è un uomo saudita di 65 anni, Abu Abdullah. La sua vicenda lo ha reso famoso prima nel suo Paese e poi nel resto del mondo. Come riporta Oddity Central, l’uomo ha spiegato: «Il mio matrimonio più breve è durato appena una notte, ma vi assicuro che ho sempre preso la cosa seriamente, optando per cerimonie tradizionali». In Arabia Saudita la poligamia è assolutamente lecita, ma Abu Abdullah forse ha esagerato.

6937539_19143232_sposa_53_donne_43_anni

«Non trovavo mai quella giusta»
Il primo matrimonio arrivò quando l’uomo aveva appena 20 anni, con una donna di sei anni più grande. Un matrimonio che, almeno all’inizio, sembrava davvero felice: la coppia aveva avuto dei bambini e tutto andava per il meglio. Fino a quando, all’età di 23 anni, Abu Abdullah decise di informare la moglie di voler sposare una seconda donna. Ai primi problemi con la nuova moglie, l’uomo decise di prendere una terza moglie, poi una quarta e così via. E ad ogni matrimonio, Abu Abdullah aveva iniziato a divorziare dalle mogli precedenti. «Ho sposato tutte queste donne perché ero ancora alla ricerca di quella giusta, oltre che di una personale stabilità emotiva» – ha spiegato l’uomo ad alcuni media sauditi – «Tutto quello che cercavo era un matrimonio che mi rendesse felice».

L’opinione pubblica divisa
La vicenda di Abu Abdullah ha diviso profondamente l’opinione pubblica saudita. C’è chi apprezza il suo stile di vita avventuroso, ma anche chi, pur non condannando ‘in toto’ la poligamia, spiega che probabilmente quest’uomo se ne è approfittato, pensando per tutta la vita solo ed esclusivamente ai propri interessi.

Sposa 53 donne in quarant’anni: «Non ho ancora trovato quella giusta»ultima modifica: 2022-09-20T11:30:36+02:00da george102