Totti e Ilary, «lei voleva 20mila euro al mese, lui ha detto no»: ecco perché è saltato l’accordo

Non ci sono accordi, salta tutto. Continua la faida tra Francesco Totti e Ilary Blasi che ormai da mesi riempie le pagine delle cronache italiane. E’ delle ultime ore la news di un’impossibilità di accordo: i due andranno in tribunale. Ogni possibile accordo consensuale tra i due sembra essersi infranto sullo scoglio degli alimenti. La conduttrice tv, come riporta il Corriere della Sera, avrebbe chiesto 20 mila euro mensili per sé e 17.500 euro per i tre figli, circa 5800 euro ciascuno. Ma l’ex capitano della Roma non ci sta.

eccellenze-meridionali-francesco-totti-e-ilary-blasi-hanno-raggiunto-un-accordo-economico-la-cifra-e-spaventosa

La controrisposta di Totti è chiara: zero euro per Ilary Blasi e 7 mila al mese per i figli, Chanel, Cristian e Isabel. Due posizioni totalmente distanti da non lasciare alcuna alternativa, se non quella di discuterne in tribunale. Pochi giorni fa, i legali di Blasi avevano già provveduto a depositare una denuncia nei confronti di Alex Nuccetelli e a smentire l’esistenza di messaggi hot della presentatrice indirizzati a un presunto amante e scoperti dall’ex capitano, e avrebbero presentato un’azione di reintegrazione a difesa del possesso.

Tutto questo per recuperare la collezione di borse di Ilary che Totti avrebbe nascosto, come raccontato dallo stesso ex giallorosso, sperando di riavere indietro i Rolex che, stando alle sue accuse, gli sarebbero stati sottratti da Ilary, con l’aiuto del padre.

Totti e Ilary, «lei voleva 20mila euro al mese, lui ha detto no»: ecco perché è saltato l’accordoultima modifica: 2022-09-30T11:26:30+02:00da george102