GF Vip: Sara Manfuso accusa Ciacci di molestie «Mi ha toccata il cu*o», Signorini la caccia dallo studio

L’abbandono di Sara Manfuso non ha nulla a che vedere con il caso Marco Bellavia. L’opinionista durante la diretta della sesta puntata ha accusato il Grande fratello Vip di non essersi sentirsi tutelata e accusa Giovanni Ciacci di averla fatta sentire a disagio per averle sfiorato, per sbaglio, il sedere.

sara-manfuso-alfonso-signorini-1024x576

Sara Manfuso ha abbandonato nei giorni scorsi la casa del Grande Fratello a seguito del caso Marco Bellavia. Eppure durante la diretta la Manfuso ha sorpresa ha lanciato delle accuse pesantissime nei confronti di Giovanni Ciacci.

«Non potevo continuare a giocare dopo che sulla casa pendeva un’accusa per me pesante. Non me la sono sentita di proseguire – racconta Sara – , andava contro tutti i miei principi anche se non sono stata tra quelli che hanno fatto male a Marco. Anche se tu hai sottolineato che non ho avuto un ruolo attivo nei comportamenti di bullismo, e di questo Alfonso ti ringrazio, ho sentito di non poterlo fare. Va contro i miei principi e ho preferito lasciare quell’opportunità a un altro concorrente
». Signorini le chiede se però non fosse stato meglio restare proprio perchè ha una storia da raccontare e dei valori da portare avanti: «Non era meglio restare lì – prosegue la Manfuso – perchè non mi sono sentita tutelata. Io sono entrata al GF Vip per raccontare la mia storia, io sono stata vittima di violenza sessuale e volevo entrare nella casa senza un’etichetta o agevolazioni perchè il mio passato è pesante, volevo farmi conoscere per quella che ero.».

L’accusa di Sara contro Ciacci
«C’è stato un episodio importante. Ero in cucina con l’uomo che mi siede accanto (e indica Giovanni Ciacci seduto accanto a lei in studio ndr) mi ha toccata il cu*o e ha detto simuliamo una violenza sessuale – dice la Manfuso – io ho riso per il nervosismo, ma nessuno mi ha chiamata in confessionale per chiedermi come stavo, mi sono sentita uno schifo. Nessuno mi ha detto “Sara come stai” e nessuno ha capito che dietro quella risata c’era il dolore, la vergogna e l’umiliazione». Un’accusa di molestie in piena regola da parte dell’opinionista che arriva come un fulmina ciel sereno.

«Se uno mi tocca il cu*o – ribatte Signorini – non gli sorrido e gli dò un calcio nel sedere. Non fa onore alla tua storia», «Ma vedi cosa mi stai dicendo? – ribatte Sara – Allora ho fatto bene ad andare via». Ciacci ovviamente incredulo non ci sta: «Mi dispiace un linciaggio sì due no. Io me lo ricordo perfettamente. Per sbaglio, passando, ti ho toccato il sedere, ho detto che non volevo che venisse fraintesa come una violenza sessuale e poi ho detto: “Dovremmo parlare proprio di questo”. Non ci sto a passare per quello che fa la violenza sessuale.
non mi sono mai permesso di fare una cosa del genere e poi non mi interessa l’articolo».
Signorini che non crede alle parole della Manfuso si inalbera: «Avresti potuto trovare una ragione più plausibile, non ci casco nella tua retorica. Grazie anche di avermi preso per i fondelli ogni volta che ho insistito a farti restare.

GF Vip: Sara Manfuso accusa Ciacci di molestie «Mi ha toccata il cu*o», Signorini la caccia dallo studioultima modifica: 2022-10-07T09:29:58+02:00da george102