Tenta di rapinarla, ma è una lottatrice professionista: l’aggressore messo ko dalla ragazza

Share on Tumblr

tenta_rapinare_lottatrice_messo_ko_08093920

L’apparenza inganna: lo ha imparato, a sue spese, un uomo che ha tentato di rapinare una ragazza di 26 anni, senza sapere che si trattava di una lottatrice UFC, esperta di arti marziali miste, e che è stato messo letteralmente ko. Polyana Viana, atleta professionista brasiliana, era stata avvicinata con una scusa e racconta così l’episodio: «Si è seduto accanto a me e mi ha chiesto l’ora, ma poi è rimasto lì e non si è allontanato. Mi ha detto che era armato e mi ha intimato di consegnargli il telefono: era così vicino che potevo anticiparlo e impedirgli di tirare fuori la pistola».

Detto, fatto: Polyana Viana, apprezzata lottatrice soprannominata anche ‘Dama di ferro’, in pochi istanti ha colpito ripetutamente il ladro e lo ha messo al tappeto, bloccandolo in attesa della polizia. Le forze dell’ordine, giunte per arrestare l’uomo, lo hanno trovato decisamente malridotto e con diverse ferite.

L’episodio è avvenuto a Rio de Janeiro, mentre Polyana Viana stava aspettando una vettura di Uber per far ritorno a casa. La polizia, subito dopo l’arresto, ha scoperto che il ladro era in possesso di una pistola finta. La 26enne atleta, da quando è professionista, ha vinto già dieci incontri su 12 ed è apprezzata soprattutto per la rapidità delle sue mosse sul ring. Quella stessa prontezza le ha permesso di mettere ko il suo aggressore.

Tenta di rapinarla, ma è una lottatrice professionista: l’aggressore messo ko dalla ragazzaultima modifica: 2019-01-08T16:39:23+01:00da denisamariutei97
Share on Tumblr

Lascia un commento