Bimbo scomparso riappare dopo otto anni: «Sono Timmothy Pitzen, mi avevano rapito»

Share on Tumblr

This undated photo provided by the Aurora, Ill., Police Department shows missing child, Timmothy Pitzen. Police in the Chicago suburb of Aurora say the department is sending two detectives to the Cincinnati area to investigate a missing child report that could involve the Aurora boy who disappeared in 2011. Aurora Police Sgt. Bill Rowley said Wednesday, April 3, 2019 that the department knows there is a boy involved but they don't know who he is or if he has any connection to the Timmothy Pitzen case. (Aurora Police Department via AP)

Un mistero lungo otto anni potrebbe essere vicino ad una svolta: il piccolo Timmothy Pitzen, scomparso a 7 anni nel 2011 in Illnois (Stati Uniti), potrebbe infatti essere stato clamorosamente ritrovato. Ieri un ragazzino di 14 anni si è presentato alla centrale di polizia della contea di Campbell, nel Kentucky, affermando di essere scappato dai suoi rapitori che lo avevano tenuto prigioniero per anni.

La notizia ha già fatto il giro del mondo: secondo il racconto del ragazzino, ancora tutto da verificare, i suoi due rapitori sarebbero due body-builder. «Sono io Timmothy Pitzen», avrebbe detto ai poliziotti: il bambino scomparve nel maggio del 2011, dopo essere andato con la mamma nel Wisconsin. Sua madre fu trovata morta suicida, e un biglietto lasciato proprio da lei affermava come Timmothy fosse con persone che lo amavano e «non lo troverete mai».

Ieri la possibile svolta: una donna ha chiamato la polizia dicendo di aver notato un ragazzino che si muoveva con fare irrequieto, ragazzino che agli agenti si è poi identificato proprio come Timmoty Pitzen. Alle autorità ha raccontato di essere fuggito da due uomini che lo avevano tenuto rinchiuso al Red Roof Inn, un motel vicino Cincinnati: entrambi palestrati, con dei tatuaggi descritti con minuzia di particolari agli agenti, che si sono recati sul luogo ma senza trovare nulla.

La verifica del suo racconto è ancora in corso, quindi non si sa ancora se il ragazzino sia effettivamente lui o se si tratti solo di un’illusione per la famiglia: «Ho speranza che sia lui e che stia bene – ha detto la nonna Alana Anderson ad Abc News – sono fiduciosa che tornerà da noi e che sia stato bene in questi anni».

Bimbo scomparso riappare dopo otto anni: «Sono Timmothy Pitzen, mi avevano rapito»ultima modifica: 2019-04-04T14:50:23+02:00da denisamariutei97

Lascia un commento