Canna-gate all’Isola, la testimonianza di Giulia Calcaterra: “Fumavano anche nel 2017”

Striscia la Notizia intervista l’ex velina, naufraga dell’edizione 2017, che accusa: “Gioco pilotato, Raz Degan fu favorito”.

Striscia la Notizia continua a occuparsi del caso “canna-gate“. Questa volta lo fa intervistando la campionessa di ginnastica ed ex velina Giulia Calcaterra, naufraga dell’edizione scorsa dell’Isola dei Famosi, che racconta come anche nel suo gruppo ci fosse, da parte di alcuni, l’abitudine di fumare cannabis.

640x360_C_2_video_816080_videoThumbnail

“E’ successo prima di essere trasferiti sull’Isola, in albergo, a scopo ricreativo – spiega al telefono con Valerio Staffelli -. A fumare erano 3, 4 persone su 14, 15 concorrenti”.

Staffelli insinua quindi che la produzione, almeno quest’anno, fosse al corrente di tutto. Calcaterra poi sottolinea come il comportamento dei naufraghi fosse pilotato: “Volevano che creassi una love story con Simone (Susinna, ndr) e tutti sapevamo che Raz Degan fosse il favorito”.

Canna-gate all’Isola, la testimonianza di Giulia Calcaterra: “Fumavano anche nel 2017”ultima modifica: 2018-03-11T11:53:03+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.