Meghan torna a Londra, dopo il babyshower con la Clooney e la Williams

E’ terminata la fuga a New York di Meghan Markle. Dopo cinque giorni, il viaggio Oltreoceano della duchessa di Sussex si è concluso con un lussuosissimo babyshower con le amiche più care, tra cui Amal Alamuddin, moglie di George Clooney, e la tennista Serena Williams. Il viaggio nella Grande Mela sarebbe costato circa mezzo milione di dollari. La moglie del principe Harry è rientrata a Londra con un jet privato.

C_2_fotogallery_3095746_14_image

All’atteso party per festeggiare il royal baby hanno partecipato l’avvocato per i diritti umani Amal Clooney, la star tv Gayle King, la designer Misha Nonoo, la stilista Jessica Mulroney (i suoi bambini hanno fatto i paggetti alle nozze reali), l’attrice di “Suits” Abigail Spencer e la truccatrice Daniel Martin. La tennista Serena Williams aveva cenato con la duchessa la sera prima in un lussuoso ristorante di New York. Assente alla festa Doria Ragland, mamma di Meghan, che vive a Los Angeles.

La festa si è svolta in un attico da 75mila dollari a notte. Le invitate sono arrivate cariche di pacchi e pacchetti per la Markle. Sui social sono comparsi i biscotti a tema scelti per il babyshower a forma di cicogna. E dopo circa cinque ore, Meghan è stata vista (in tuta e sneakers) lasciare la Grande Mela a bordo di un costosissimo jet privato. Pare che il volo (6 ore per tornare nel Regno Unito) sia costato circa 125mila dollari, a cui se ne aggiungono altrettanti per il viaggio d’andata. La vacanza sarebbe costata circa mezzo milione di dollari, ma Kensington Palace, già lunedì confermando il viaggio della moglie del principe Harry, aveva sottolineato che è stato finanziato privatamente.

Meghan torna a Londra, dopo il babyshower con la Clooney e la Williamsultima modifica: 2019-02-21T19:33:12+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.