JAZZ volume 3

jazz-strumenti-sfondo-musicale-sulla-lavagna-scura_1379-292

Nel fumetto ispirato a CRAZY PLANE, Topolino balla il jazz e lo definisce valido anche come ginnastica.

Il nazismo dichiarò musica degenerata il jazz, ma ci furono lo stesso molti appassionati, soprattutto tra i giovani.  Nel romanzo ucronico FATHERLAND (fantapolitica) lo scrittore Robert Harris immagina la creazione di un jazz tedesco ispirato alla musica folk bavarese.

Grande appassionato è Woody Allen, che suona regolarmente il clarinetto in una band , al punto che pare non abbia ritirato di persona il Premio Oscar perchè aveva un concerto. Tuttavia nel film STARDUST MEMORIES definisce demente l’idea del  paradiso del jazz.

Prima di fondare i POLICE, la rock star Sting era sicuro di avere un futuro nel jazz. Ma non tutti amano quel genere musicale. In un episodio del cartone animato GHOSTBUSTERS i protagonisti lo combattono a colpi di rock and roll.

Ad esempio in Italia abbiamo Paolo Conti avvocato di laurea ma  jazzista;  una nota sua canzone  è “Vieni via con me “anche se   spazia anche in altri generi musicali oltre il jazz.

Uno dei primi a fare jazz in Italia si chiama Lino Patruno, fulcro del movimento jazzista italiano dove inizia a esibirsi nel 1954.

JAZZ volume 3ultima modifica: 2018-11-29T15:28:55+01:00da idee_in_movimento16

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.