Vittorio Sgarbi contro i viologi: «Ma se stanno sempre in tv chi sta in laboratorio a fare ricerca?»

Share on FacebookShare on TwitterPin it on PinterestSubmit to redditShare on Tumblr

Vittorio-Sgarbi-590x321

Vittorio Sgarbi contro il presenzialismo dei virologi in televisione

L’attacco – frontale e schietto – parte dal suo profilo facebook. «Virologi: chi scrive libri, chi sta in tv a fare lo scienziato del giorno dopo, chi apre blog, chi fa consulenze per prestigiosi marchi, chi fa denunce… Ma chi ci sta in laboratorio a fare ricerca?».

Caterina Balivo e Vieni da Me, pronto il ritorno in televisione? «Forse non è il momento adatto»

Vittorio Sgarbi sceglie i social per porre un quesito polemico in questi giorni di emergenza legati al Coronavirus. Il senatore ha scatenato i commenti sui suoi profili ufficiali, una domanda retorica che in realtà nasconde un attacco diretto ad alcuni scienziati. Non è la prima volta che il sindaco di Sutri fa un commento polemico a tal proposito. «I virologi non possono diventare i padroni del paese».

Questo aveva scritto qualche giorno fa postando a corredo del commento, sempre sui suoi profili social, un intervento in Commissione Cultura alla Camera di qualche giorno fa in cui il critico d’arte ha sostenuto e ribadito il concetto, sostenendo che «i primi a creare confusione sono stati proprio alcuni virologi».

Amadeus, Rifare Sanremo? Dopo il coronavirus un’altra prima volta

Vittorio Sgarbi contro i viologi: «Ma se stanno sempre in tv chi sta in laboratorio a fare ricerca?»ultima modifica: 2020-04-19T21:51:30+02:00da denisamariutei97

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).