Donna in coma da 14 anni resta incinta in ospedale. Si indaga per stupro, il bimbo è nato e sta bene

Schermata-2019-01-05-alle-13.40.51-620x420

Era in coma da 14 anni, è rimasta incinta e ha partorito un bimbo sano: è successo negli Stati Uniti, precisamente in Arizona, e il figlioletto è stato dato alla luce lo scorso 29 dicembre. La notizia è stata data dall’emittente americana CBS: la mamma da dieci anni era ricoverata in una struttura di Phoenix, la Hacienda HealthCare.

Particolare macabro della vicenda, è che l’origine della gravidanza potrebbe essere un possibile stupro: la clinica ha aperto un’indagine interna sull’accaduto. La donna si trova in stato vegetativo da 14 anni dopo essere stata salvata da un annegamento: il personale della struttura per mesi è rimasto ignaro della gravidanza, che è andata avanti senza problemi.

«Nessuno sapeva nulla, lei si lamentava ma non capivano quale fosse il problema. Poi hanno scoperto che era incinta – ha detto una fonte ad AzFamily, scrive Metro – Lei non è in grado di comunicare, e non poteva difendersi dall’attacco sessuale». Le regole interne dell’istituto sono ora cambiate e nessun membro dello staff di sesso maschile può entrare nelle stanze delle pazienti donne da solo, ma solo se accompagnato da una collega di sesso opposto.

Donna in coma da 14 anni resta incinta in ospedale. Si indaga per stupro, il bimbo è nato e sta beneultima modifica: 2019-01-06T19:27:57+01:00da giorgio662015

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.