Paolo Ruffini in lacrime a Verissimo: «Tradito mia moglie per Diana Del Bufalo? Ecco la verità»

Paolo Ruffini ospite a Verissimo si commuove sentendo la sua storia raccontata dalla compagna Diana Del Bufalo. L’attrice, legata a lui da diversi anni, ha ricordato la sua vita, l’infanzia e gli albori della carriera, un excursus che commuove l’attore che non trattiene la lacrimuccia.

4455657_1738_paolo_ruffini_diana_del_bufalo

«È la prima volta che ti vedo così», spiega Silvia Toffanin e lui replica: «Si, è bellissimo, non ci sono abituato». Poi Paolo racconta la sua infanzia, ammette di essere stato un bambino molto vivace e uno studente molto esuberante, trasgressivo e poco studioso: «Tornassi indietro farei tutto il casino che ho fatto, ma studierei molto di più».

Ruffini poi racconta del suo nuovo progetto con i ragazzi down. Il suo spettacolo, confessa, gli ha fatto vedere la vita da un punto di vista diverso: «Quando sei con loro ti rendi conto che molti problemi in realtà non sono tali. A fine giornata fai la tara e scopri che anche se la vita ti ha messo davanti delle difficoltà può essere comunque meravigliosa».

Poi Paolo parla del rapporto con la ex moglie, con cui si è sposato molto giovane: «Il nostro amore è cambiato, siamo due persone che hanno cambiato il loro modo di amarsi. Quando mi ha lasciato Claudia mi ha detto una cosa bellissima “io non ti lascio, ti libero”. Noi continuiamo a lavorare insieme, io sono amico con il suo nuovo compagno, lei è amica di Diana». La Toffanin smentisce un gossip: «Non è vero che hai lasciato Claudia per Diana», e lui conferma: «No io e Diana ci siamo messi indieme dopo più di un anno che ci eravamo lasciati con Diana». Quando Silvia chiede se sarebbe pronto a diventare papà, lui confessa: «È una questione spinosa. Mi piacerebbe, ma non mi sento pronto».

Paolo Ruffini in lacrime a Verissimo: «Tradito mia moglie per Diana Del Bufalo? Ecco la verità»ultima modifica: 2019-04-28T10:28:41+02:00da giorgio662015

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.