Chiara Ferragani si schiera con Uber: «Italia unico paese dove non funziona per una stupida legge»

Chiara Ferragni si schiera con Uber. Inaspettatamente, in realtà. Uno sfogo in piena regola quello pubblicato sui social da Chiara Ferragni. «Quando finisci di lavorare alle 8 di sera e vorresti tornare a casa ma Uber non funziona più a causa di una stupida legge appena approvata». Lo sfogo della Ferragni è arrivato – come sempre – su Instagram, il social dove la Ferragni spopola contando ben 16.5 milioni di follower. Inoltre, ha aggiunto «I taxi non sono disponibili, li chiamo da 45 minuti».

chiara-ferragni-04-500x400

Chiara Ferragni fa riferimento ai nuovi vincoli al noleggio con conducente (Ncc), pienamente in vigore dalla mezzanotte scorsa. La nuova norma a tutela dei tassisti prevede multe salate per i conducenti di Uber che non ritornano alla rimessa più vicina dopo ogni corsa. Questo comporterà tempi di attesa molto più lunghi e meno clienti. Inoltre, i conducenti potranno lavorare solo nella provincia che ha rilasciato loro l’autorizzazione.

In una seconda storia, l’imprenditrice 32enne ha scritto un lungo post in cui ha spiegato cosa pensa a riguardo. «Non posso credere che l’Italia sia l’unico Paese dove c’è un tale scontro tra i tassisti e gli autisti di Uber. I taxi sono impossibili da trovare la maggior parte delle volte e raramente accettano carte di credito e l’idea che Uber non è disponibile perché lo Stato impedisce la concorrenza con i taxi è qualcosa di incredibile» ha scritto.

«Grazie a questa nuova legge molte famiglie sono rimaste senza lavoro per una decisione presa l’altra sera e che proprio non condivido – ha continuato l’influencer -. Certo è vero, ci sono molti altri problemi peggiori di cui occuparsi però, levare un servizio del genere che funzionava bene e dava lavoro a molte persone non mi è sembrata una buona idea».

Chiara Ferragani si schiera con Uber: «Italia unico paese dove non funziona per una stupida legge»ultima modifica: 2019-05-15T23:23:26+02:00da giorgio662015

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.