Grande Fratello 2019, Valentina Vignali urla nella casa: «Basta, se non cambiate spacco tutto»

Un momento ‘no’ arriva per tutti dentro la casa del Grande Fratello. I telespettatori che seguono la diretta, però, non si aspettavano che qualcuno potesse urlare perché infastidito dalla musica imposta dalla produzione. Un motivo futile si cela, infatti, dietro le urla di Valentina Vignali questa mattina. Nella casa più spiata d’Italia hanno trasmesso una playlist d’altri tempi che non ha incontrato i gusti degli inquilini.

valentina-vignali-grande-fratello-16-hot-slip_jpg_750x400_crop_q85

La più intollerante è stata proprio la giocatrice di basket, che ha chiesto più volte di cambiare genere musicale. L’influencer si è chiusa le orecchie con le dita, ha provato a cantare alcuni successi di musica rap o trap per non ascoltare quello che era nell’aria e poi è arrivata sul punto di urlare e minacciare. «Basta, non ce la faccio più. Se non cambiate spacco tutto», ha detto utilizzando un tono di voce piuttosto alto e giudicato incomprensibile da qualcuno.

Eppure il Grande Fratello aveva scelto successi come “Se bruciasse la città” o “Sono bugiarda”, canzoni degli anni Sessanta e Settanta che hanno fatto la storia della musica italiana. Oltre a dimostrare di non conoscere i brani, i ragazzi – forse troppo giovani – hanno fatto intendere di disprezzare il repertorio classico della musica leggera.

La musica accompagna le nostre vite e allargare i propri orizzonti e le proprie conoscenze è sempre sintomo di intelligenza e sensibilità. Forse la produzione sperava di smuovere gli animi mettendo in loop queste canzoni.

Grande Fratello 2019, Valentina Vignali urla nella casa: «Basta, se non cambiate spacco tutto»ultima modifica: 2019-06-02T01:53:01+02:00da giorgio662015

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.