Coronavirus, Checco Zalone e la quarantena con la canzone L’immunità di gregge

Checco Zalone rallegra la quarantena degli italiani e lo fa con una canzone ispirata in tutto e per tutto dagli ultimi sviluppi dell’emergenza coronavirus e dal nuovo Dpcm studiato in vista della fase due. Il comico pugliese, infatti, ha scritto il brano “L’immunità di gregge” raccontando le sensazioni vissute dagli italiani, alle prese da quasi due mesi con un lockdown non semplice da affrontare.

5201314_1121_coronavirus_checco_zalone_immunita_gregge

Raoul Bova e Rocio Morales, volontari della Croce Rossa ai tempi del coronavirus

La canzone è un chiaro richiamo ad un conterraneo illustre di Checco Zalone come Domenico Modugno: anche lo stile del comico pugliese, al secolo Luca Medici, sembra ispirato ad una delle leggende della musica italiana.

schermata-2019-02-25-alle-19-18-40

Tra affetti pronti a ricongiungersi, restrizioni e autocertificazioni, il brano di Checco Zalone racconta tutte le vicissitudini dei cittadini italiani in quarantena. «Una canzone per voi, due note in allegria» – spiega il comico – «Mai come in questo periodo bisogna evitare di dire mai come in questo periodo».

Coronavirus, Checco Zalone e la quarantena con la canzone L’immunità di greggeultima modifica: 2020-04-30T13:43:06+02:00da giorgio662015

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.