Altro che zia! Elisa Isoardi in cucina è una femme fatale con pizzi e seno a vista

Ha trascorso la quarantena con la zia Gabriella tra esperimenti in cucina e dirette social. Ora per Elisa Isoardi la Fase 2 è iniziata alla grande ed è a base di sensualità e sex appeal. E’ più bella e raggiante che mai nelle foto apparse sul settimanale Gente, con indosso un attillato abito di pizzo azzurro che fascia alla perfezione le sue curve e mette in risalto il décolleté.

090844044-eebc95fd-cf80-42d1-8887-f3c0a58555a9

In attesa di tornare in tv con “La Prova del Cuoco”, Elisa è tornata a casa sua, dopo aver trascorso l’isolamento con la zia 87enne: “Abbiamo unito le forze e ci siamo tenute compagnia. L’ho coinvolta nelle mie dirette e lei si è adattata benissimo”. Sui social ha dato prova di grande abilità tra i fornelli, sfornando un manicaretto dietro l’altro. “In questo momento così delicato… io ho trovato rifugio nel cucinare, nello sperimentare, nel cibo che per me è stato quasi un abbraccio, una coccola”, ha raccontato la conduttrice a Gente.

Paola Perego, la lotta contro il “mostro”: «Ho provato a rompermi il braccio al muro per gli attacchi di panico»

Per combattere la nostalgia delle dirette in tv, ha ripiegato con quelle via social. Con i suoi amici chef ha preparato piatti gourmet e aperitivi stuzzicanti. “Ho appagato la mia voglia di creare, assaggiare e condividere… cucinare virtualmente insieme è stato un modo per sentirsi meno soli”, ha spiegato.

094338419-8b093933-2112-4349-98b6-38bf4558ee0e

Il confronto con la bilancia non le fa paura, e ammette a cuor leggero: “Ho preso un paio di chiletti, ma adesso che siamo nella Fase 2 e stiamo prudentemente ripartendo, uscirò di più con il mio cane Zenith, farò lunghe passeggiate guardando il mondo con occhi diversi. Ora desidero un po’ più di leggerezza sia nell’umore sia nella linea. Basterà un po’ di detox e qualche accorgimento per tornare con più slancio al futuro che ci aspetta”.

Altro che zia! Elisa Isoardi in cucina è una femme fatale con pizzi e seno a vistaultima modifica: 2020-05-11T00:45:25+02:00da giorgio662015

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.