Venuto a mancare il vino, la Madre di Gesù gli disse: “Non hanno più vino”

La Madre di Gesù gli disse: Non hanno più vino.

«… venuto a mancare il vino, la Madre di Gesù gli disse: “Non hanno più vino”.

E Gesù rispose: “Che ho più da fare con Te, o Donna? Non è ancora giunta la mia ora”.

La Madre dice ai servi: “Fate quello che vi dirà”».

TESTO:-
Dal Vangelo secondo Giovanni. (Gv 2,1-11)
In quel tempo, vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea e c’era la madre di Gesù. Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli.
Venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non hanno vino». E Gesù le rispose: «Donna, che vuoi da me? Non è ancora giunta la mia ora». Sua madre disse ai servitori: «Qualsiasi cosa vi dica, fatela».
Vi erano là sei anfore di pietra per la purificazione rituale dei Giudei, contenenti ciascuna da ottanta a centoventi litri. E Gesù disse loro: «Riempite d’acqua le anfore»; e le riempirono fino all’orlo. Disse loro di nuovo: «Ora prendetene e portatene a colui che dirige il banchetto». Ed essi gliene portarono.
Come ebbe assaggiato l’acqua diventata vino, colui che dirigeva il banchetto – il quale non sapeva da dove venisse, ma lo sapevano i servitori che avevano preso l’acqua – chiamò lo sposo e gli disse: «Tutti mettono in tavola il vino buono all’inizio e, quando si è già bevuto molto, quello meno buono. Tu invece hai tenuto da parte il vino buono finora».
Questo, a Cana di Galilea, fu l’inizio dei segni compiuti da Gesù; egli manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui. Parola del Signore.

RIFLESSIONI

La Madre di Gesù gli disse: Non hanno più vino.

La Madre di Gesù gli disse: Non hanno più vino.
Maria è la Madre attenta a tutte le nostre necessità, nessuna madre della storia ha mai potuto possedere le sue grandezze perché è la Madre di Dio.
Il miracolo è avvenuto per l’intercessione della Vergine Maria, solo in virtù della sua richiesta. È bastata una breve espressione, uno sguardo di amorevole complicità per indurre il Figlio di Dio ad anticipare con premura e gioia l’inizio dei miracoli.
La nostra riflessione deve iniziare da questo punto: Gesù non doveva iniziare la manifestazione della sua divinità a Cana ma la richiesta della Madre gli ha fatto cambiare proposito. Dio non poteva dire no alla Donna perfetta, a Colei che, Immacolata, aveva sottomesso incondizionatamente se stessa alla Volontà dell’Altissimo.
Dio ha ascoltato la Madonna sia perché Madre del Figlio eterno, sia per la sua perfezione, le sue eccelse virtù, la sua obbedienza.
Nel dialogo tra la Madonna e Gesù, colpisce la richiesta della Madre: “Non hanno più vino”. Chiede senza chiedere, espone una necessità, “non hanno più vino”. Con queste poche parole la Madonna ci insegna a pregare.
Ci fa capire che ciò che conta è la Fede, un grande amore a Gesù, l’espressione di parole essenziali nella preghiera per ottenere miracoli.
Questo indica che Gesù conosce tutto di noi, se siamo umili e puri bastano poche parole ardenti di amore e fiducia per esaudirci.
Nella risposta di Gesù appare quasi un distacco: “Che ho da fare più con Te, o Donna? Non è ancora giunta la mia ora”. Sembra quasi che Gesù voglia negare a Maria Santissima quanto chiede: “Non è ancora giunta la mia ora”. Ma la Madonna conosce bene il Cuore di suo Figlio, si comporta come se la sua richiesta fosse già stata accolta: “Fate quello che vi dirà”.
Se riuscì a ottenere da suo Figlio il primo miracolo, anticipandolo, facendo evitare una brutta figura agli sposi, come non soccorrerà le nostre necessità?

Venuto a mancare il vino, la Madre di Gesù gli disse: “Non hanno più vino”ultima modifica: 2019-01-20T21:42:31+01:00da Violetta44

103 pensieri riguardo “Venuto a mancare il vino, la Madre di Gesù gli disse: “Non hanno più vino””

  1. La vita è un eco: ciò che tu doni, ti ritorna. Ciò che tu semini, lo raccogli. Ciò che tu dai, lo ricevi e quello che vedi negli altri esiste in Te… Il vero amore non è ne fisico né romantico…. Il vero amore è l’accettazione di tutto ciò che è, e stato, e sarà sempre…. (Kalim Gibram ) Un sorriso di luce accompagnato da carezze per augurarti un bel week end solare….MIK https://digilander.libero.it/ambradistelle/Immagine4finesettimana.png

  2. Ciao. Mancheremo due giorni per una serata musicale a Fregene, ma ti lascio questo pensiero:La vita è amore, godine.
    La vita è un mistero, scoprilo.
    La vita è promessa, adempila.
    La vita è tristezza, superala.
    La vita è un inno, cantalo.
    La vita è una lotta, accettala.
    La vita è un’avventura, rischiala.
    La vita è felicità, meritala.
    La vita è la vita, difendila.
    Sorriso per un sereno fine settimana, Sal

  3. MESSAGGIO COLLETTIVO. Ciao. Siamo tutti-e seriamente preoccupati per l’amico Sal. Già. Lui sorride sempre, incoraggia tutti e non demorde mai dal portare avanti ciò che ha in testa. Ma in questi giorni è strano, svogliato e, sopratutto tutte le sere se ne va col suo Nerone al Vecchio molo di Cagliari…Speriamo sia solo una nostra sensazione, ma la paura che ci nasconda qualcosa è fortissima. Un saluto per un buon fine settimana. Anna Paola

  4. Ciao violetta .L’amore è l’ala che solleva l’anima verso l’infinito. L’amore è il principio di tutte le cose. Quando si ama non si ha più paura di niente perché siamo vicini a Dio.(Romano Battaglia) Ti auguro Un Felice Sabato Sera e un meraviglioso weekend che l’amore sia sempre dentro il tuo cuore un abbraccio.Antonio..Clicca

  5. Buogiorno. Come non si può fare a meno dell’amore, non si può neanche fare a meno dell’amicizia. Gli amici sono le nostre ali, un’isola felice in cui rifugiarsi ed essere se stessi senza timore del giudizio altrui. Circondarsi di poche ma fidate persone è importante anche per affrontare il presente e il futuro e per non farsi imprigionare dal passato.Buona domenica Anna Paola

  6. Ciao…Nessuno nasce odiando i propri simili a causa della razza, della religione o della classe alla quale appartengono. Gli uomini imparano a odiare, e se possono imparare a odiare, possono anche imparare ad amare, perché l’amore, per il cuore umano, è più naturale dell’odio.”N.Mandela
    Un sorriso per questo nuovo inizio settimana. Bye, Sal

  7. Ciao. “Chi indossa la sua moralità come il suo abito migliore farebbe meglio a star nudo.” -Khalil Gibran-Aggiungo: a forza di moralismi del tutto fuori luogo e fin troppo perbenisti stiamo perdendo di vista i problemi quotidiani e la vera realtà che ci circonda. Sorriso per un serena giornata, Sal

  8. .Ti auguro un meraviglioso Pomeriggio .Quando l’amore ti chiama, seguilo anche attraverso le sue tante vie faticose e ripide. E quando le sue ali ti avvolgono, abbandonati: non importa se la spada nascosta tra le sue piume può ferirti. Credi in lui sebbene la sua voce possa frantumare i sogni (K. Gibran)Buona Festa di San Valentino un abbraccio con affetto.Antonio..Clicca

  9. Ciao. Sigmund Freud diceva che prendere una decisione è come montare su un cavallo da corsa. L’animale rappresenta il nostro lato emotivo, istintivo, quasi sfrenato. D’altra parte, il cavallerizzo è colui che ha in mano le redini della ragione, colui che guida, che frena e orienta il cavallo. Ebbene, nella maggior parte dei casi, quando arriva il momento di prendere una decisione, vince la parte di noi legata all’affascinante mondo delle emozioni. È quello il terreno sul quale ogni giorno hanno luogo decine e decine di corse…Sorriso, Sal

  10. Non era previsto che si dovesse spostare l’orario del volo per Torno, ma di fatto anzichè nel pomeriggio partiremo alle 11,40. Sul Blog ho lasciato un post ed un video dedicato all’amica di Blog che domani compirà gli anni. Mi farebbe piacere se le farete compagnia. Serena giornata, Sal

  11. Ciao violetta .Il buongiorno speciale è quello accompagnato da un sorriso e da un luccichio negli occhi, quello di chi è felice di vederti, perché anche in un “buongiorno” si può mettere amore.(Antonio Curnetta).Ti auguro una piacevole
    giornata e una felice settimana con il tuo cuore sempre colmo di gioie un abbraccio.Antonio

  12. Quando qualcuno guardandoti negli occhi riuscirà a capire la voce dei tuoi silenzi potrai dire di aver trovato un’amico. —– Ti offro un caffè un abbraccio ed un sorriso con tutto il cuore che porti la gioia a tutte le ore…Mik…

  13. Ciao. La modernissima lezione di un grande filosofo del Cinquecento M. De Monteigne: diffidate di chi pensa di avere la verità in tasca. E ricordate che il dubbio è lo strumento più adatto per essere davvero liberi di scegliere. Laddove libertà è sinonimo di bellezza della vita.Buon sabato, Anna Paola
    PS. Sul Blog i risultati della prima serata di Berlino. Se riuscirò a registrare da ZDf anche la serata di stasera domani pubblicherò il video in originale. Ciao

  14. Ciao. Generalmente chiedo cortesemente di lasciare un pensiero per avvenimenti allegri o personali. Stavolta è diverso. Se ami i bambini lascia che Valerio sappia che lassù non è e non sarà mai solo. Grazie, Sal PS. Gli esiti degli esami sostenuti in mattinata sono tutti risultati negativi. Ciao

Lascia un commento