Naomi Seibt, l’anti-Greta Thunberg

   È così che è stata ribattezzata la 19enne tedesca Naomi Seibt che attraverso il suo canale YouTube minimizza l’allarme climatico con l’assunto: “L’uomo e le attività industriali giocano un ruolo minimo, se non pari a zero, nel riscaldamento climatico che è invece un effetto naturale, frutto dell’evoluzione terrestre e di un’influenza maggiore dell’energia solare”.

   Naomi Seibt non è una ragazza qualunque; dietro di lei si muove l’Istituto Heartland, molto vicino al presidente Trump, e da tempo impegnato al fianco di una nota multinazionale nel confutare la tesi che il tabacco causerebbe il cancro; e se non bastasse, i detrattori di Seibt fanno sapere che ha fatto parte del movimento di destra Alternativa per la Germania. Ma com’è stato possibile che l’anti-Greta – definizione rifiutata da Naomi perché “io non sono una marionetta” –  sia stata investita da tanta visibilità? Il motivo è presto detto: nel convegno Climate Reality Forum, tenuto a Monaco nel dicembre scorso, fu notata da James Taylor, uno dei grandi dirigenti dell’Istituto Heartland. A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

Naomi Seibt, l’anti-Greta Thunbergultima modifica: 2020-03-09T12:29:13+01:00da VIOLA_DIMARZO

4 pensieri riguardo “Naomi Seibt, l’anti-Greta Thunberg”

  1. Naomi Seibt , è manovrata da persone che hanno a cuore il loro profitto ( come Trump ) finanziario. Il nostro pianeta è malato .L” era del 3 secolo è malata e molte cose vanno male : l’ inquinamento atmosferico, terrestre e marino e il Coronavirus che potrebbe portarci all’ estinzione, cosa fanno i Governi del nostro pianeta ? si combattono per un posto al ” SOLE ” ( per modo di dire) ?. Se tutto dovesse andar male, cosa rimarrà del nostro pianeta ? niente ! questi stupidi , incoscienti, mediocri cosa credono di lasciare ai posteri ? , niente ! I loro successi, le loro ricchezze e tant’ altro , tutto si perderà nel nulla, tutto non sarà mai esistito . Perché provocare tanto danno per poi finire tutti nell ‘ oblio ? . Oggi il mondo potrebbe essere vivibile se le ricchezze potessero essere usate per dar vita alle nazioni meno ricche che hanno bisogno di imparare per il loro domani . Forse il buon Dio si è stancato di noi tutti , non ci sarà la barca di Noè ha portarci in salvo, se questa epidemia dovesse essere una punizione divina ? cosa dite ? siete sicuri di aver agito nel modo giusto, onesto e altruista ?
    non credete che siamo stati abbastanza stupidi, mediocri, incoscienti, approfittatori, accattoni , bugiardi , buffoni, pagliacci , ladri, furbi e altro per dare spazio a persone senza alcun merito , solo per sentirci meno stupidi e credere di far parte di un grande esercito a capo di un valoroso comandante che poi in realtà è un povero infelice di non aver saputo creare il proprio futuro onorevole . Se questa è la fine , che ben venga , non meritiamo di meglio, mi chiedo siamo mai esistiti ? cosa abbiamo fatto per meritare di vivere su questo pianeta meraviglioso ? In 2020 anni avremmo dovuto imparare e rispettare i 10 comandamenti invece abbiamo vissuto a nostro piacimento come se la nostra vita non potesse avere termine, illusione stupida e pericolosa . Persone stupide e cattive ci hanno portati a giudicare persone di colore e pelle diverse e qualche malvagio ci ha invogliato all’ odio , non è forse un peccato mortale giudicare un nostro simile con tanta crudeltà , Che siano maledetti coloro che ci hanno strumentalizzati e portati a tale odio .

  2. Non c’è bisogno di NAOMI SEIBT per dire che imputare la colpa del “global warming” all’inquinamento umano è una follia della fakescience da parte della supercasta lobby ambientalista. E’ una balla gigantesca che grida grida “vendetta, tremenda vendetta” contro questi ciarlatani e falsi profeti di sventura.. E’ arcinoto che circa 10.000 anni fa è cessata l’ultima glaciazione ed è ovvio e lapallissiano che si va verso il riscaldamento terrestre .Nel sahara c’era la foresta equatoriale e le lingue glaciali arrivavano a Bologna. Che c’entra l’Uomo in tutto questo? Niente di niente. Il buco dell’ozono,stretto o largo, la co2 ci sono sempre stati. Pensate piuttosto ai veleni che sputano i 3.000 vulcani emersi e migliaia sommersi attivi, ai raggi alfa,gamma,x che ci bombarda lo spazio siderale, agli tsunami. E’ Sua Mestà Madre Natura con i suoi giganteschi fenomeni che l’Uomo così piccolo non potrà mai conoscere appieno!!!!.

  3. La supercasta lobby ambientalista sta dominando il mondo e le istituzioni planetarie per imporre gli stili di vita pauperistici e assurde tecnologie antiscientifiche,antieconomiche quali l’autoelettrica da sostituire il diesel,i pannelli solari,le mostruose pale eoliche, ma alla gente fa schifo l’autoelettrica e si rifiuta di acquistarla neanche con i lauti ecobonus del Governo. E questo sta mettendo in crisi le vendite del diesel che il è 70% del mercato e se entra in crisi il settore dell’automotive, siamo inguaiati, rischiamo di sprofonader in una nuova recessione quando ancora non abbiamo superata quella terribile del 2008 causata dai bacati “sub prime” di Bill Clinton. Per favore, fermateli prima della catastrofe!!!!

  4. Fuck you Greta leggeva giorni fa uno sticker sul paraurti di un furgone bergamasco, passera’ del tempo e vedremo un fuck you Naomi sul retro di una utilitaria di Pistoia. Abbiamo quel che abbiamo e non quello che ci dicono dovremmo avere.

I commenti sono chiusi