Arisa senza filtri: mi piacciono anche le donne

Arisa a Sanremo 2021: «"Potevi fare di più" è una storia di libertà e di consapevolezza» | TV Sorrisi e Canzoni

Ospite al ” Maurizio Costanzo Show”, Arisa si è lasciata andare, con la consueta naïveté, a una confessione hot: “Sì, sono attratta dalle donne però è un’attrazione non consumata. Mi possono piacere le donne ma non penso di andarci al letto: mi piace più l’abbraccio, il profumo“.

E brava Arisa! ma di sconvolgente che c’è? (la domanda è rivolta ai siti che hanno divulgato “la notizia”). Anch’io talvolta trovo attraenti le donne, senza desiderare di congiungermi carnalmente a quelle, e la cosa non ha mai stupito nessuno, tant’è vero che tra amici se ne parla tranquillamente. Possibile che la nostra società sia ancora tanto retrograda?

Spettegulesss: tanti anni fa (altro nick altro blog), mi rapportavo a una blogger molto intelligente e molto seguita dagli uomini di questa community; nutrivo per lei un’ammirazione profonda perché scriveva da dio, e quando raccontava delle sue storie d’amore, se pure indulgeva in certi dettagli, non era mai volgare. Solo inarrivabile.

Un giorno prendemmo a commentare un mio post. Era di domenica. Contatore delle visite praticamente inerte. A un certo punto, per celia, lei chiese: ma tu riesci a immaginare cosa pensano di noi i nostri lettori? Non ne ho idea, o forse sì, risposi. Dimmelo tu. Maliziosa, replicò che ci immaginavano in pose particolari (soltanto di una riportò la denominazione gergale), e poi aggiunse che, per aver postato una foto in cui appariva vestita ma decisamente sexy, era stata travolta da un ciclone di visite. Come si evince da questo riassunto scarno, che comunque nulla deve alla reticenza, quello scambio dialettico ebbe giusto un accento trascendentale, eppure il contatore cominciò a vorticare. Ma poiché nessuna community è immune dagli idioti, in breve tempo arrivarono commenti impropri. Dovetti cancellare il post che era un semplice tributo a Edward Hopper.

Arisa senza filtri: mi piacciono anche le donneultima modifica: 2021-04-15T16:11:40+02:00da VIOLA_DIMARZO
  1. Forse per te non ci sarà nulla di male nell’essere attratti dalle donne, ma non puoi pretendere che tutti la pensino così. Se una donna è attratta da un’altra donna o, peggio ancora, ci va letto, stai sicura che non tutti approveranno. Non è questione di essere retrogradi: è una questione di educazione e di etica. Due parole che ringraziando Dio esistono ancora in molte persone. E non saranno due lesbiche a demolirle.

          • Perché dire “siete retrogradi” e “anacronistici” non è giudicare? Il rispetto dev’essere reciproco. Se un gay o una lesbica vuole essere rispettato deve fare altrettanto. Non ci sono alibi. Ognuno si tiene le sue idee dettate dalla coscienza senza irridere quelle degli altri. Per me queste pratiche sono discutibili. Se il Padreterno avesse voluto le coppie gay, non avrebbe creato l’uomo e la donna, avrebbe creato o solo uomini o solo donne. Ma se lei approva queste pratiche, non vuol dire che devono farlo anche gli altri.

            • Fossi in te non tirerei in ballo Dio, e mi farei un bell’esame di coscienza, ma se proprio vogliamo scomodare le alte sfere, allora: “se una persona è gay e cerca il Signore e ha buona volontà, ma chi sono io per giudicarla?” La frase è diventata così famosa che non citerò chi l’ha pronunciata.

              • Se lo tiro in ballo è perché so che la fine di Sodoma e Gomorra giunse proprio a causa di questo…vizietto. Nulla in contrario, ovviamente, ognuno sceglie il proprio destino. Ma non andassero in giro a dire voi eterosessuali siete retrogradi perché questo non lo tollero. Così come penso un gay non tollererebbe se lo chiamassi depravato. Non le pare?!

            • IL PADRE ETERNO PENSA A TUTT’ALTRO.. SE MAI DOVESSE ESISTERE UNA FIGURA DEL GENERE.. RISPETTATE LA MADRE TERRA, CHE POTETE TOCCARE SU CUI VIVETE E SUI CUI VIVONO SIA GLI ANIMALI CHE GLI ESSERI UMANI.. RISPETTATE PRIMA DI TUTTO LA NOSTRA MADRE TERRA. POI PARLARE PER IL PADRE ETERNO E DIRE COSA è GIUSTO O SBAGLIATO è MOLTO PRESUNTUOSO.

            • Il discorso Padreterno, se davvero ci si crede, è molto complesso a mio avviso e non vorrei essere frainteso, ma… se ci crediamo e io ci credo (lasciamo perdere i discorsi su che forma ha, quali dogmi vanno seguiti, viste le mille sfumature nel mondo, maturate con l’evoluzione di ogni società, etc…), dobbiamo accettare il fatto che se ci ha creati Lui, ha creato anche la possibilità che qualcuno nasca attratto dall’altro sesso; così come ci ha creati in qualche caso sterili, visto che spesso chi è “contro”, sentenzia che Dio ci ha creati così per far proseguire la specie, etc… ma perché allora non ha fatto organismi perfetti che mai manifestano la sterlilità? Che ci piaccia o no, Dio ha creato anche gli assassini, sia quelli che lo fanno “scientemente” per soldi, vendetta, etc.., sia quelli che non hanno il controllo dei propri istinti violenti. Con questo non li giustifico, per carità, ben lontano, ma a mio avviso la verità questa. L’uomo, per il grado di intelligenza che ha, si distingue in generale dal mondo animale, perché ha reso più sofisticato e ragionato il modo con cui convivere con altri esseri come lui. Ha creato modelli di società, con regole decise, “si spera”, democraticamente, che stabiliscono i comportamenti accettabili, da quelli non accettabili, Non bastando il fatto che per “buonsenso”, certi comportamenti vadano evitati, ha dovuto introdurre strumenti per cercare comunque di contenerli, stabilendo “pene” (in alcuni paesi, non del terzo mondo, anche di morte), “sanzioni”, etc… Adesso, lasciando perdre il Padreterno, riteniamo civile bandire chi non è attratto dall’altro sesso, come solitamente avviene, perché guidato dalla propria natura che qualcuno più in alto di noi, ha stabilito che lui avesse? Un conto è legiferare per evitare cose che ledano i diritti altrui, le proprietà altrui e la vita altrui, un conto è stabilire anche la forma più lecita per provare amore verso un’altra persona, altrimenti continuiamo a dire indirettamente che praticare una religione diversa “è un male” (con le deviazioni che la storia ci ha ampiamente ricordato, Olocausto, guerre sante, fondamentalisti, etc…”, provenire da un altro posto “è un male”, razzismo, antisemitismo, etc… Vabbè, mi sono dilungato e spero si capisse il senso, ma se crediamo in Dio, noi siamo IN TUTTO E PER TUTTO, frutto di quello che ha fatto, non solo quello che ci fa comodo.

              • Solo un po’ prolisso, ma l’argomentazione lo richiedeva. Per me è tutto chiaro, spero lo sia anche per quelli che ancora s’affannano a schiacciare in ogni modo gli aneliti vitali di coloro che hanno esigenze dalla massa acefala considerate diverse.

        • Mi scusi, ma non posso fare a meno di notare la fallacia logica dietro il suo discorso:
          lei chiede di non giudicare chi non approva tali “pratiche”, quando lei, non approvandole, è il primo a giudicare gli altri.
          Faccio estrema fatica poi, a comprendere perché qualcuno dovrebbe “approvare” ciò che fanno altre, adulte e consenzienti, nella loro vita se questo non influisce sulla vita di quel qualcuno.
          Forse due persone devono chiederti l’approvazione se decidono di mangiarsi una pizza, andare al cinema o comprare casa? Perché dovresti dare l’approvazione, allora, se due persone (che non sono nè tuoi parenti, nè tuoi partner) si baciano o si amano?

    • Parli di rispetto ma il primo a non rispettare gli altri sei tu sputando giudizi inutili e ignoranti parlando di etica ed educazione. Due caratteristiche che, a leggere cosa scrivi, ti mancano. Inoltre tirare in ballo Dio è completamente fuori luogo.
      E dato che ci siamo, RINGRAZIAMO DIO CHE NON TUTTI LA PENSANO COME TE!!!!

    • Si ! Due donne possano piacersi , ma nulla di più . Si può dire è una bella donna oppure è un bell’ uomo ,questo non deve significare che si è lesbica o gay , se non si va oltre . Oggi da ignorante in materia posso dedurre che è diventata una moda , a parte quelle persone che sono nate con questi requisiti , se si comportano senza alcuna volgarità , hanno tutto il mio affetto e rispetto .

    • PER LA SEMPLICISSIMA “LOGICA” BISOGNA STUDIARE PIU’ DI TANTO PER NON NASCERE PIU’ PERSONE “SFORTUNATE”;(IO LI CHIAMO COSI).,E PER I SFORTUNATI ESISTENTI,BISOGNA CREARE CELERMENTE “REGOLE SERIE E IGIENICHE,POICHE’ AIUTANDOLI TRAMITE UMANA CIVILTA’,STUDI, CREANDO STRUTTURE ONESTE,SERIE RELATIVE ALL’UMANA CIVILTA’,POICHE’ “L’IGIENE E AIUTA A STAR BENE;PER CUI,TRAMITE LE SEMPLICISSIME “LOGICHE” E’ STUDI MIRATI, BISOGNA FAR CAPIRE AI SFORTUNAI CHE NON BISOGNA FAR “CONFONDERE LE IDEE” A NESSUNO.
      CON L’AUGURIO CHE DIVENTIAMO TUTTI,RIBADISCO “TUTTI” RAGIONEVOLI,E’ NON SI SBATTONO PIU’ ALLA “MENCE'” DI TUTTI I “POVERI SFORTUNATI” ,POICHE’ NON E’ COLPA LORO BENSI’ DEL TRISTE DESTINO E LA “SCARSA CONOSCENZA”,E’ SCARSA RIFLESSIONE PRIMA DI METTERE AL MONDO I FIGLI,OLTRE LE SVARIATE ANOMALIE,IGNOBILTA’ E’ QUAN T’ALTRO RELATIVO ALLA DISUMANA INCIVILTA’ DELLE BRUTTURE E’ ANOMALIE CHE GLI “STOLTI”.COMBINANO MANOVRANDO AL LORO PIACIMENTO SVARIATI ESSERI UMANI NATI NORMALI,E’ DOPO SI RITROVANO “ROVINATI E’ ANORMALI”.
      IN FEDE CECILIA LOLIVA PINTO STUDENTE DETECTIVE NONCHE’ RESPONSABILE ASSOCIAZIONE ANIOPA.

  2. Peccato per il post su Hopper…pittore della solitudine che amo…ma come non dare ragione a te ed alla tua amica…ho pensato spesso di mettere mie foto…scartando l’idea immediatamente proprio per quanto prevedevo sarebbe successo…
    p.s. Urge post su Hopper!!!

  3. Non so se c’entra col post, ma io ho sempre avuto più blog amici appartenenti a donne (per quanto pochi). Mi sono sempre trovata bene a ragionare con loro, forse perchè siamo più simili nel sentire, anche se molto spesso di opinioni e gusti opposti. E devo dire che visito con maggior interesse blog al femminile. E questo non ha niente a che fare con i miei gusti sessuali (quando ne avevo 🙂

    • Un’altra bizzarria di Libero. Non c’è modo di togliere la moderazione, neppure per i commenti del titolare del blog. Almeno io non l’ho trovato. Non so se valga la pena segnalare, viste le esperienze precedenti con l’assistenza :-/

  4. thorn2021 dice:
    15 aprile 2021 alle 17:47

    Forse per te non ci sarà nulla di male nell’essere attratti dalle donne, ma non puoi pretendere che tutti la pensino così. Se una donna è attratta da un’altra donna o, peggio ancora, ci va letto, stai sicura che non tutti approveranno. Non è questione di essere retrogradi: è una questione di educazione e di etica. Due parole che ringraziando Dio esistono ancora in molte persone. E non saranno due lesbiche a demolirle.
    REPLICO: il solito, perenne idiota con i paraocchi. Silverio

  5. E ti pareva che non partivano gli insulti! Certe persone devono avere uno strano concetto della parola “rispetto” per le opinioni altrui. Quando trovano il personaggio che si discosta dal loro modo di vedere le cose, subito partono all’attacco con offese e improperi. Mi verrebbe da dire che idiota sarà lei. Ma non mi abbasso a certi livelli e preferisco continuare ad avere i miei paraocchi.

    • Gli altri non sono nemici, ma solo persone che pensano in maniera differente…detto ciò, non devi prendertela se, eccedendo nei toni, qualcuno ti risponde a tono.

  6. “Certe persone devono avere uno strano concetto della parola “rispetto” per le opinioni altrui.”

    Concordo con te sulla cattiva educazione che si mostra quando nel confrontarsi sulle opinioni si scivola sull’offesa personale. E’ qualcosa sicuramente di scorretto e poco educato. Ben diverso è il “rispetto” verso le “opinioni altrui” perché nessuna morale lo prevede. La massima espressione in termini di “diritto” che io conosca e condivida, rimane quella attribuita a Voltaire:
    “Mi batterò fino alla morte affinché ogni individuo possa esprimere liberamente la propria opinione” e questo non significa che le opinioni, proprie o altrui, vadano “rispettate”, ma significa soltanto che tutti devono avere la libertà di esprimere il proprio pensiero.
    Mi chiedo quale “rispetto” si possa avere verso se stessi ovvero verso la propria intelligenza nel “rispettare” opinioni che discriminano le persone intese come persone ovvero le donne perché donne, i diversi perché diversi, gli immigrati perché immigrati.
    Naaa, Voltaire avrebbe dovuto dire: “Mi batterò fino alla morte affinché ogni individuo possa esprimere liberamente la propria opinione. Questo però non toglie che su certe opinioni mi sia proibito pisciarci sopra. Ovviamente, pisciare sulle opinioni non sulle persone che le esprimono parce que je suis une personne trés gentille et polie”.

    • “la strada della pace, della uguaglianza e dei diritti è ancora lunga e tortuosa.”

      Mi sarei limitato ai diritti perché il giorno in cui tutti i paesi al mondo saranno Stati di diritto, la pace e l’uguaglianza saranno una banale conseguenza.
      La strada non è lunga e tortuosa perché non essendoci oggi al mondo un solo Stato di diritto, la strada non è stata nemmeno imboccata.

Lascia un commento