Tina

RunaLudmilla   6 aprile 2021   Nessun commento su Tina

La verità è che provo tenerezza per Tina quando, per ore, scruta il viavai dei condòmini; benché notoriamente avida di pettegolezzi, non l’ho mai assimilata a una vera impicciona proprio per il suo stare che pare dica: ho abdicato al mondo.

In una vita passata Tina era sposata a un bancario: un buon diavolo malgrado l’essere avulso da sentimentalismi lo facesse apparire burbero. Di quel deficit Tina si lagnò durante i primi anni di matrimonio, poi ci fece il callo, ma non al punto da impedirsi di riservare al suo Antonino qualche frecciatina sarcastica a sottolineare le attenzioni mancate. Tuttavia, con suo grande disappunto, quel sarcasmo mancava il bersaglio, avendo il marito conservata, pressoché intatta, la svagatezza dell’infanzia.

Tina veste sempre di nero, mossa dalla convinzione che il colore severo s’addica a ogni circostanza, e soprattutto all’imponderabile. Quasi che in lei alberghi la consapevolezza di un’imminente uscita di scena.

Tinaultima modifica: 2021-04-06T12:29:09+02:00da RunaLudmilla

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).