GIALLO

E adesso? Adesso siamo gialli, eh sì. Aspettavamo il colore del sole come si aspetta Babbo Natale e adesso il timore che finisca presto un’altra volta inquieta, lascia scettici, incerti se fidarsi o no di questo inizio di libertà.

Durerà? Quanto a lungo? Sarà abbastanza per incontrare chi abbiamo conosciuto virtualmente in in questo anno e mezzo?

E come saranno dal vivo queste persone di cui conosciamo i pensieri, i desideri, i dolori, le incertezze, i sentimenti? Corrisponderanno all’idea che ci siamo fatti di loro?

E gli amori resisteranno alla realtà?

Già gli amori… strani gli amori virtuali della pandemia. Sono quelli che ci hanno tenuto compagnia, che ci hanno sostenuto, che ci hanno dato un motivo per resistere, che ci hanno fatto sentire vivi perchè desiderati. Di loro conosciamo tanto, ma non l’odore, il tocco, l’abbraccio, la stretta, il respiro, il battito del cuore.

Li incontreremo o resteranno solo un bel ricordo? E come sarà incontrarli? Saremo impacciati? A nostro agio? E soprattutto, ci riconosceremo? Chi lo sa! Incognita da sfidare, poi si vedrà…

GIALLO COME IL SOLE |

 

GIALLOultima modifica: 2021-05-03T23:51:18+02:00da panteradicuori

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.