Che il qui è diventato un poeta.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Immagine correlata

 

 

 

 

È iniziato per caso,
Cercando di mettere da parte
Il tutto prima in ritardo
Non essere fuori dal caso.

Improvvisamente trasformato in un pervertito
Per voler dare a Tasso uno,
Ma in realtà, volevo Picasso –
Non sempre con un buon risultato …

L’idea era di ammazzare il tempo,
Intrattieni storto e dritto
Non essere dispiaciuto.

E così è stato in questo campo,
Dal senza pretese all’esteta,
Che il qui è diventato un poeta.

Che il qui è diventato un poeta.ultima modifica: 2019-11-04T10:46:46+01:00da fantasia20162016

Un pensiero su “Che il qui è diventato un poeta.

  1. Scusate, ma è di proprietà la scelta di un tag???ho ricevuto un mail di un altra mia amicizia,dove mi si chiedeva chi aveva aggiunto dei tag su questo blog. E allora spiego che quei tag sono stati aggiunti perché sono i nick di chi lascia note offensive su blog vari,potete controllare qualche nota molesta lasciata in lettura,quelle pesanti hanno trovato altri lettori più legali,ebbene quei nick portano a quei tag! e per questo aggiunti,e poi i tag non hanno proprietà, e se fosse evitate di andare a lasciare note a chiunque per avere risposte facendo alias di presunti amici in lista,passano per accuse pesanti fatela finita torno a ripetere che non vogliamo avere avvicinamenti su chi lavora sul web,oppure ci lamentiamo con le vostre agenzie avvisati!

Lascia un commento