Raccolta e caccia.

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 

 

 

Sin dai tempi antichi esiste un legame tra la luna, la fertilità e le nascite, nonché tra i cicli mestruali delle donne e i cicli lunari. A causa di questa connessione e sintonia, le donne per millenni sono state sacerdotesse, guaritrici, profeti, guardie del calendario e consigliere su quali date fossero favorevoli a rituali, cerimonie, semina, raccolta e caccia. I cicli lunari erano il modo naturale e semplice per contrassegnare il passare del tempo. Il modello ritmico della luna formava la settimana di sette giorni e il mese lunare di ventotto giorni, equivalenti al ciclo mestruale di una donna. Un mese è durato da una luna nuova a quella successiva, ogni quarto è durato una settimana e tredici lune hanno fatto un anno. L’essere umano viveva in sintonia con la natura, rispettando i propri cicli e imparando da loro. Abbiamo perso molto con l’assorbimento del calendario gregoriano, il nostro calendario attuale. Abbiamo lasciato la sincronicità che avevamo con la terra.
Le limitazioni imposte dalla cultura patriarcale ebraica hanno fortemente ridotto il simbolismo femminile nel cristianesimo. Tuttavia alcuni antichi misteri sopravvissero nascosti in immagini, simboli e dogmi cristiani. Il Vaticano, per esempio, fu costruito su un antico santuario della Dea; La Chiesa cattolica è chiamata la Santa Madre Chiesa, perché? Maggio, precedentemente consacrato alle dee Maya e Vesta, divenne il mese di Maria; la colomba è un antico simbolo della Magna Dea, la Grande Madre e persino Maria è chiamata La nostra luna, Luna spirituale, Luna perfetta ed eterna, tra gli altri nomi. Gli gnostici credono che lo Spirito Santo sia lo Spirito Femminile e che la vera trinità sia Padre / Madre / Figlio, come dimostrano le leggi della natura stessa.
Per secoli la società patriarcale e le religioni fondamentaliste hanno negato le qualità e la saggezza del Santo Femminile. Ma ignorare la sua esistenza non significava annullarla. Il presente è testimone della rinascita dell’antica saggezza.
Attraverso studi, ricerche e tecniche psicologiche, i segreti “(ri) scoperti” della psiche umana sono stati insegnati in antiche scuole di mistero e santuari di varie religioni. Nel lavoro pionieristico e audace di Carl Jung sono state trovate spiegazioni razionali sulla complessa natura emotiva e sugli archetipi umani, dimostrando antichi miti e leggende.
I raggi d’argento della luna illuminano i sotterranei dell’Inconscio Collettivo, prefigurando l’emergere di una nuova coscienza. Invertire la situazione creata dalla società patriarcale, che ha paralizzato il femminile e imprigionato le nostre coscienze, portando l’umanità dov’è oggi. L’antidoto alle conseguenze dannose della padronanza della mentalità patriarcale è il riallineamento con il Divino Femminile.
Uomini e donne, cercano di connettersi con l’energia della Grande Madre, Maria, Gaia, Pachamama, Luna, Terra, Shakti, Kundalini, qualunque cosa tu voglia chiamarla, questa energia vitale che ci porterà consapevolezza ecologica, fraterna, globale. e universale.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr