Non uscite,rimanete a casa..

Immagine

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

You're Next - Official Trailer (HD) - YouTube

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
INFORMAZIONI SUL CORONAVIRUS: SINTOMI E PREVENZIONE
Che cos’è il coronavirus?
I coronavirus formano una vasta famiglia di virus che possono causare una serie di malattie. Questi includono il raffreddore comune e malattie più gravi come la SARS (sindrome respiratoria acuta grave), MERS (sindrome respiratoria del Medio Oriente) e il più recente coronavirus (2019-nCoV).

I coronavirus sono in circolazione da molti anni e, di conseguenza, gli umani hanno costruito un’immunità generale nei loro confronti. Ciò significa che quando otteniamo un raffreddore comune, di solito non è molto grave. Tuttavia, i coronavirus non sono presenti solo nell’uomo. Molti animali hanno anche malattie correlate al coronavirus e talvolta quei virus possono mutare ed essere trasmessi all’uomo. Quando ciò accade, la malattia può essere più grave perché il corpo umano non ha dovuto combattere questa malattia prima. Entrambe le malattie SARS e MERS sono esempi di ciò che è accaduto negli ultimi anni. Quando viene scoperto un nuovo ceppo di coronavirus, viene chiamato un “Novello” coronavirus.

Quali sono i sintomi del coronavirus?
Poiché i coronavirus possono causare diverse malattie, possono presentare una varietà di sintomi, sia lievi che gravi.

Alcuni sintomi comuni includono:

febbre
tosse
mal di testa
gola infiammata
difficoltà respiratorie che possono svilupparsi in polmonite
diarrea
vomito
dolore muscolare
Come viene trasmesso il coronavirus?
I coronavirus comuni vengono generalmente trasmessi tra gli esseri umani quando una persona entra in contatto con un’altra persona infetta.

I coronavirus meno comuni, come la SARS e la MERS, si sono sviluppati passando dagli animali all’uomo. La SARS è stata trasmessa da zibetti e MERS da cammelli, sebbene si pensi che entrambi i virus abbiano avuto origine nei pipistrelli. Man mano che il virus si sviluppa, può iniziare a diffondersi da un essere umano all’altro se sono in stretto contatto, ad esempio con familiari, collaboratori e persone nelle strutture sanitarie.

Come viene diagnosticato il nuovo coronavirus?
Il coronavirus richiederà test di laboratorio per determinare se una persona è stata infettata.

Come viene trattato il coronavirus?
Non esiste un trattamento specifico per le persone che vengono infettate da un coronavirus. Gli operatori sanitari trattano quindi gli effetti della malattia, come infezioni respiratorie o polmonite.

Quando viene identificato un nuovo focolaio, i governi e le organizzazioni sanitarie collaborano per identificare i rischi ed emettere allarmi sanitari per informare il pubblico.

Chi è maggiormente a rischio di infezione da coronavirus?
Chiunque entri in contatto diretto con un animale o un essere umano infetto può essere a rischio di contrarre un coronavirus. Nuovi coronavirus sono iniziati in una particolare regione e si sono poi diffusi mentre le persone viaggiano, portando con sé il virus.

Gli anziani, i bambini e le persone con determinate condizioni di salute di base sono generalmente maggiormente a rischio di contrarre un coronavirus se entrano in contatto con il virus.

Se hai viaggiato di recente nella città di Wuhan o nella provincia di Hubei, in Cina, e hai sviluppato febbre o sintomi respiratori, quando visiti il tuo medico o il pronto soccorso dell’ospedale, è molto importante chiamare prima di visitare per descrivere i sintomi e la storia del viaggio.

Come si può prevenire l’infezione da coronavirus?
Come la maggior parte dei virus, la migliore protezione contro le infezioni è mantenere una buona igiene delle mani e pratiche alimentari sicure. Evita di toccarti il viso e la bocca fino a quando non ti sei lavato le mani. Inoltre, evitare il contatto con qualcuno che mostra segni di una malattia respiratoria, come tosse e starnuti.

Raccomandazioni per evitare il contagio:

lavarsi regolarmente le mani dopo aver toccato le superfici dure o il contatto con gli animali
evitare di toccare gli occhi, il naso o la bocca se non si sono lavati le mani
non avere uno stretto contatto con chiunque mostri segni di una malattia respiratoria
evitare il contatto con animali selvatici o da fattoria se si viaggia fuori dall’Australia
monitorare i consigli per i viaggiatori (se si prevede di viaggiare) sul sito Web Smartraveller del governo
Le maschere per il viso non sono attualmente consigliate come misura preventiva per le persone che non hanno avuto alcuna potenziale esposizione al nuovo virus corona (2019-nCoV).
Come si diffonde il romanzo coronavirus?
Si pensa che il nuovo coronavirus (2019-nCoV) sia nato negli animali nel mercato degli animali vivi nella città di Wuhan e si sia diffuso nell’uomo. La trasmissione del virus da uomo a uomo è stata segnalata al di fuori della Cina anche in Italia.

Attualmente, è più probabile che il virus si diffonda da persona a persona attraverso:

contatto diretto con una persona mentre è contagiosa
stretto contatto con una persona con un’infezione confermata che non prende le dovute precauzioni quando si tossisce o starnutisce
toccare oggetti o superfici contaminati (come pomelli o tavoli) e quindi toccare la bocca o il viso
Come viene trattato il coronavirus?
Non esiste un trattamento specifico per le persone che sono malate con il nuovo coronavirus (2019-nCoV). Il trattamento comprende l’isolamento come precauzione e cure mediche di supporto per coloro che manifestano sintomi. Gli antibiotici non funzioneranno contro questo virus.

Esiste un vaccino per il nuovo coronavirus?
Non è attualmente disponibile un vaccino per il nuovo coronavirus (2019-nCoV).

 

 

Ricerca medica,condivisa