Lentamente.

Sadness | Owl Julie | Flickr

 

 

 

 

 

 

 

 
Lentamente, molto lentamente, si volta, fino a trovarsi di fronte a lei, con i loro volti quasi incollati, quasi condividendo il suo respiro, mentre la guarda con i loro bellissimi occhi scuri, che la accarezzano fino a farle dimenticare il mondo, invitandola a perdersi nel suo fuoco, quello che brucia solo per lei. E lei, desiderosa di rifugiarsi tra le sue braccia, si lascia trasportare, come quella mattina, come quel primo bacio, che ha rubato in un impeto di coraggio e di desiderio disarmato ogni mattone delle sue barriere, e come quel giorno, si sente il suo mani dolci ma ferme sulla sua schiena, portandola più vicino al suo corpo fino a quando non lo colpisce, fino a quando non scioglie il suo corpo in quel bacio, in cui le dà la sua anima. E lei risponde con il suo desiderio di perdersi in mille eguali, in lui, dimenticando ciò che la circonda, sentendo che il mondo non esiste, e che non importa se brucia, perché hanno il loro falò.

 

 

 

Q&A with Romance Author Marie Force - Advice for Aspiring Romance Novelists

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr