Ladra di Anime…

Immagine in miniatura di un risultato di Lens

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Qualcosa si rompe lentamente, come una tela troppo sottile, lacerata dai giorni di pile sovrapposte, sull’azzurro che un giorno sorge all’orizzonte dell’anima. Dove l’arcobaleno ha osato apparire, anche se da tempo non pioveva… qualcosa acquista un sapore di impotenza, un sapore amaro, vagamente amaro tra gli sciroppi degli slogan esistenziali. È stato scritto su.

Forse molto è stato scritto e poco è successo, come se, a parole, i castelli di sabbia apparissero e scomparissero su una riva. La riva di un desiderio. Voglia di un sogno. Un sogno in cui il silenzio è lasciato come la notte in una noiosa sera d’estate. Nessun rumore. Nessuna canzone. Le lacrime non hanno voce. Sono blu sulle guance. Anche se sto ancora cercando segni… fino a quando?

La sabbia della clessidra si è fermata da tempo. Nessuno ha girato l’ora. Piano piano esco dalla storia. Con mezzo passo indietro cerco di varcare il confine, non so nemmeno dove.

 

 

 

 

 

 Bella donna dell'elfo di fantasia immagini stock

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr