Ed Sheeran – “Divide” (Atlantic Records, 2017).

Articolo estratto e rimpicciolito in formato .jpg da “Tv Sorrisi e Canzoni” n.3 alle pag.44-45:

https://www.youtube.com/watch?v=JGwWNGJdvx8

https://www.youtube.com/watch?v=K0ibBPhiaG0

https://www.youtube.com/watch?v=87gWaABqGYs

https://www.youtube.com/watch?v=8xA4w2bxVoY

https://www.youtube.com/watch?v=2Vv-BfVoq4g

https://www.youtube.com/watch?v=jCmnysYyWoc

Elvis Costello – “This Year’s Model” (Columbia Records, 1978).

In anni di conservatorismo bipolare britannico, Elvis Costello e il gruppo di supporto The Attractions, filmano un disco cinematico dal sapore internazionale, pop-wave e art-rock, intransigente e financhemente punk. La stroboscope in sala di incisione, la macchina fotografica dentro il letto. Apri il cd della remastered edition del 2007 e ti trovi beatamente proiettato verso gli sbalorditivi beat di garage, reggae, ska, funk, soul: elementi di una cultura chiaramente anni Sessanta, dove un ricordo, un souvenir di buon gusto, è fatto arte. “Pump It Up” è singolone dell’anno, e brani come “Lipstick Vogue” e “Living in Paradise” autentiche jam session, per le quali non sarebbero bastate ore ed ore di prove in studio, metri e cavi e cavi di nastro. Perchè per tutto c’è un destino, e nessuno in fondo è importante.

https://www.youtube.com/watch?v=3Y71iDvCYXA