Federico Mecozzi – “Awakening” (Warner Music, 2019).

federicomecozzi

Il 2019 tarda a farsi sentire: le novità in fatto di produzione interessanti (per giunta italiane) si contano sulle dita di una mano. Federico Mecozzi, per anni polistrumentista alla corte del più grande autore di musica classic-pop italiana Ludovico Einaudi, si autoproduce per la prima volta in un disco completamente indipendente dove a “parlare”… ops cantare, ci pensa il suo violino. Il “risveglio” è uno stato di passaggio: una transizione e una evoluzione. Pop, etnica, gipsy o elettronica poco importa. I suoi brani sono storie, ritmi incalzanti. Il disco, prodotto da Cristian Bonato, è un viaggio sonoro che racchiude e sintetizza le esperienze, i gusti e le contaminazioni sperimentate dell’autore in diversi anni di attività musicale, collaborazioni e viaggi. E a Sanremo lo vedremo, tra i più giovani direttori d’orchestra.

Federico Mecozzi – “Awakening” (Warner Music, 2019).ultima modifica: 2019-01-30T16:55:40+01:00da clfanzine

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).