Elephant9 w/ Reine Fiske – “Psychedelic Backfire vol.II” (Rune Grammofon, 2019).

elephant9

Sonic Boom o Contemporanea: la chiamano così questa musica, che col vizio dell’improvvisazione jazz, veste la psichedelia ggiovane di un suono distratto, a volta straniante, spesso nemmeno un suono un rumore, caro a quelli come gli Elephant9, band di Oslo, Norvegia composta da Ståle Storløkken, Nikolai Eilertsen e Torstein Lofthus che insieme a Reine Fiske (chitarrista svedese) avevano dato già al varo l’incredibile paccottiglia underground, sottocultura urbana dei suoni melviniani di “Psychedelic Backfire Vol.I” (per Rune Grammofon, 2019). Profili low per uomini bassi in soprabito giallo, sotto la pioggia a cercare la balena bianca della storia della musica. Per qualcuno, sei pezzi eccezionali live: sogno o son desto, evanescenza, energia e “Dodovoodoo” rilassante per qualcuno che con un nome come quello degli Elephant9 voleva farla da padrone, trascorsi appena 6 mesi rilasciano il seguito dell'”antico fuoco”: il rosso dell’imbarcadero soul-jazz lascia spazio al blu del mare elettronico. Solo quattro pezzi, un quarto d’ora l’uno di media, e una sorpresa iniziale: la riproposizione della cover wonderiana di “You Are The Sunshine Of My Life”, inserita per la prima volta nel disco in tandem “Silver Mountain” (Rune Grammofon, 2015). Cover si fa per dire, naturalmente: l’umbratile melodia dell’originale, che viene fuori solo alla distanza (più nitida nella coda), si frammenta, riflessa da mille filtri strumentali, in un originale affresco astratto. Inclusa anche in questa tracklist, “Habanera Rocket” si depura da qualche arabesco di troppo per puntare su un cesellato sviluppo armonico minimal-prog tutto da seguire. Musica di grande classe, per pochi. Non per tutti.

Elephant9 w/ Reine Fiske – “Psychedelic Backfire vol.II” (Rune Grammofon, 2019).ultima modifica: 2019-10-31T15:23:47+01:00da clfanzine

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).