Dua Lipa – “Future Nostalgia” (Warner Music, 2020).

dualipa

Dua Lipa riscrive le regole della dance pop con “Future Nostalgia”: è esattamente quello che il titolo promette, uno sguardo al passato, con un occhio al futuro, e viceversa. Effetto wow sulle canzoni (tiratissime in sala da ballo!), l’albanese di successo che punta alla superclassifica dei dischi, si traveste da eroina per salvarci dallo stravante spopolare della hypernaturalezza pop umana. Si,… ma si dice anche che: Donne e motori, gioie e dolori. E così mentre alcuni brani brillano di luce propria (sembra sentire la chitarra funky di Nile Rodgers e delle Chic in alcuni pezzi come “Cool”, “Levitating”, “Hallucinate” e nella più intensa “Break My Heart”), un’incidente fortuito lungo la via della luna (specchietto di ordinanza e trucco impeccabile) fanno letteralmente crashare “Pretty Please” e “Boys Will Be Boys”.  One-hit-single le due mirabolanti “Don’t Start Me Now” e “Physical”, questo è il disco giusto per quelli che vogliono fare almeno un giro su una cabriolet di successo.

Dua Lipa – “Future Nostalgia” (Warner Music, 2020).ultima modifica: 2020-04-22T12:37:13+02:00da clfanzine

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).