Lizzo – “Special” (Atlantic Records, 2022).

lizzo

Ultimo giorno dell’anno, sembra un po’ tutto spegnersi, nel buio pesto della pista da ballo. La stroboscope si illumina all’improvviso di mille colori e speranze. “Everybody’s Gay”: siamo tutti un po’ gai. Si strappano i vecchi calendari, se ne appendono di nuovi, e la gente aspetta San Silvestro in giro per strada con l’allegria che manco fosse la vigilia di Natale… Ci si rinnovano gli auguri, le promesse, i baci. Ci si augura di essere speciali e ci si concede un ballo, perché no, anche e solo sulla mattonella. I ragazzi con il vizio del bere, e le donne tutte un po’ più bitch stasera, in attesa della mezzanotte perché tutto si illumini a giorno, una volta ancora, sinceramente, da qui in poi, la Fanzine vi fa i suoi migliori auguri per un 2023 speciale, come il talento e il processo musicale della disco-diva del 2022. Lizzo, con le sue “tante” forme, in tutta la sua femminilità (e anche in quella delle altre!!!), indossa paillettes e abiti sgargianti in tema con la serata, per parlarci, ancora una volta (se fosse necessario) di donne. Katy Perry e Lauryn Hill complici dietro i suoi masters, sono muse ispiratrici di un album tutto da ballare, per il suo funky, la ritmica elettro-acustica tanto cara alle nuove generazioni di dancers, e le tematiche inerenti i segreti volti al rosa. Brani significativi sono “Coldplay” con la sample-intro di “Yellow” di Chris Martin & Co., “Break Up Twice”, il bispensiero e quello del tutto divergente, le traccie hotties “Naked” e “Birthday Girl”, spogliate dal loro senso più minimale della sensualità tutta al femminile, l’intensa “If You Loved Me” e i singles “About Damn Time” e “Be Loved”, che Lizzo ha già imparato a farci apprezzare. Se mi ami apprezza tutto di me: anche quello che non ti piace. Buon Anno. Celebrate it.