Solo mettere in pratica la verità significa possedere la realtà

la verità

Immagine del Lampo da Levante

La parola di oggi – Solo mettere in pratica la verità significa possedere la realtà

Essere in grado di spiegare platealmente le parole di Dio non significa che possiedi la realtà: le cose non sono così semplici come forse le hai immaginate. Che tu sia in possesso della realtà o no non dipende da quello che dici, quanto, piuttosto, da ciò che vivi nel concreto. Quando le parole di Dio diventano la tua vita e la tua naturale espressione, solo questo conta come realtà, e solo questo conta quale tuo possesso della comprensione e della vera statura. Tu devi essere capace di reggere all’esame per un periodo di tempo prolungato, e devi saper vivere nel concreto la somiglianza che ti è richiesta da Dio; non deve essere un mero atteggiarsi, bensì deve fluire da te in modo naturale. » Read more

La tribolazione ha ispirato il mio amore per Dio

La tribolazione

La tribolazione ha ispirato il mio amore per Dio

Meng Yong Provincia di Shanxi

Sono una persona onesta di natura, ed è per questo motivo che sono stato sempre infastidito dalle altre persone. Di conseguenza, ho assaggiato la freddezza del mondo degli uomini e ho sentito che la mia vita era vuota e priva di significato. Dopo aver iniziato a credere in Dio Onnipotente, attraverso la lettura delle Sue parole e vivendo la vita della Chiesa, provai delle sensazioni di sincerità e gioia nel mio cuore che non avevo mai provato prima. Vedendo i fratelli e le sorelle della Chiesa di DioOnnipotente amarsi gli uni con gli altri come una famiglia, ho capito che soltanto Dio è giusto, e che esclusivamente nella Chiesa di Dio Onnipotente c’è la luce. » Read more

Il giudizio è la luce

la verità

Il giudizio è la luce

Zhao Xia Provincia di Shandong

Mi chiamo Zhao Xia. Sono nata in una famiglia normale. A causa dell’influenza di detti come “Un’oca selvatica lascia dietro di sé una voce, un uomo lascia dietro di sé una reputazione” e “Un albero passa la vita con la sua corteccia, un uomo passa la vita con il suo volto”, la mia reputazione e il mio viso erano particolarmente importanti per me. Tutto ciò che facevo aveva il solo scopo di guadagnare le lodi, i complimenti e l’ammirazione delle persone. Dopo essermi sposata, mi ero imposta i seguenti obiettivi: vivrò una vita in cui sarò più ricca degli altri, non permetterò a nessuno di fare commenti negativi su come tratto gli anziani o sul mio comportamento e sulla mia condotta e farò in modo che mio figlio entri in una famosa università e abbia buone prospettive, in modo che io abbia altre cose in più di cui vantarmi. » Read more

Musica cristiana 2018 – “I principi per cercare la vera via” Ascoltare la voce dello Spirito Santo

Musica cristiana 2018 - I principi per cercare la vera via Ascoltare la voce dello Spirito Santo


la fede in Dio Onnipotente

Musica cristiana 2018 – “I principi per cercare la vera via” Ascoltare la voce dello Spirito Santo

I

Quali principi essenziali mostrano la vera via?

Guarda l’opera dello Spirito, se c’è la verità;

chi è testimoniato, e ciò che ti porta.

La fede in Dio è aver fede nello Spirito di Dio.

La fede nel Dio fatto uomo è credere, è credere

che Egli sia l’incarnazione dello Spirito di Dio, di Dio,

lo Spirito di Dio che Si fa carne,

il Verbo che ora, che ora è divenuto carne. » Read more

Nuovo film cristiano in italiano 2018 – “Risvegliata” Qual è il senso della vita?

la fede in Dio Onnipotente


la fede in Dio Onnipotente

Nuovo film cristiano in italiano 2018 – “Risvegliata” Qual è il senso della vita?

Il suo nome è Chen Xi e fin da piccola l’educazione e l’influenza dei suoi genitori e della scuola l’hanno spinta a volersi distinguersi dalla folla e a cercare di emergere sopra agli altri. Per questo, era una studentessa diligente e si impegnava a fondo. Dopo aver iniziato a credere in Dio, Chen Xi lesse molte parole di Dio e giunse a comprendere alcune verità. Capì che l’unica retta via nella vita è credere e seguire Dio, e si mise a cercare con entusiasmo la verità. Era molto attiva nello svolgimento delle sue mansioni. Nel 2016, Chen Xi andò a vivere all’estero per sfuggire alla caccia e alla persecuzione da parte del governo comunista cinese. Doveva usare l’inglese per diffondere il Vangelo e dare testimonianza dell’opera di Dio negli ultimi giorni. Si sentiva onorata e aveva un talento raro. Tuttavia, proprio quando provò una grande fiducia nelle sue capacità e pensò che avrebbe trovato il suo posto nella Chiesa, scoprì che i suoi fratelli e le sue sorelle condividevano le parole di Dio in modo illuminato e riuscivano a parlare inglese meglio di lei. Chen Xi non voleva essere da meno e così, per superare gli altri ed essere presa come esempio e oggetto di ammirazione, raddoppiò gli sforzi per imparare. Passò un po’ di tempo, ma Chen Xi non riusciva a raggiungere gli altri. Poiché non accettava la realtà, si ritrovava ogni giorno a vivere con il dolore di dover lottare per imporre il suo nome e per i suoi interessi personali. In cuor suo non nutriva più il desiderio di ricercare la verità o di concentrarsi sull’ingresso nella vita e, in particolare, non riusciva a svolgere bene i suoi compiti. Finì per diventare pessimista e delusa… Fu allora che si trovò di fronte a Dio nella preghiera e lesse le Sue parole. Il giudizio e il castigo delle Sue parole risvegliarono la sua anima e le permisero di cogliere con chiarezza l’essenza della reputazione e dello status, oltre che le conseguenze dell’essere legata e afflitta da queste cose. Riuscì a comprendere il significato dello svolgimento delle sue mansioni, il vero valore della vita e il tipo di esistenza che dà la vera felicità. Da allora in poi si mise a perseguire gli obiettivi giusti, senza più essere soggetta alle limitazioni della fama e dello status. Inoltre, iniziò a concentrarsi sulla ricerca della verità e sullo svolgimento dei suoi compiti, come si conviene a una creatura che ripaga l’amore di Dio…

Il vangelo di oggi – Dio Stesso, l’Unico VIII Dio è la fonte di vita per tutte le cose (II) Parte 3

la fede in Dio Onnipotente


la fede in Dio Onnipotente

Il vangelo di oggi – Dio Stesso, l’Unico VIII Dio è la fonte di vita per tutte le cose (II) Parte 3

Dio Onnipotente dice: “Ha operato in segreto. Quando l’uomo non era ancora venuto al mondo, prima di entrare in contatto con questa umanità, Dio aveva già creato tutto questo. Tutto ciò che ha fatto era per il bene degli esseri umani, della loro sopravvivenza e in considerazione della loro esistenza, cosicché potessero vivere serenamente in questo ricco e abbondante mondo materiale preparato da Dio per loro, senza doversi preoccupare del cibo o dei vestiti e senza mancare di nulla. L’umanità continua a riprodursi e a sopravvivere in un simile ambiente, ma non molti capiscono che Dio ha creato ogni cosa per l’uomo. Invece Satana ha dato ad intendere che fosse stata creata dalla natura”.

Letture correlate: la Chiesa di Dio Onnipotente

Il vangelo del giorno – Come conoscere il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo “La Trinità esiste”

la fede in Dio Onnipotente


la fede in Dio Onnipotente

Il vangelo del giorno – Come conoscere il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo “La Trinità esiste”

Dio Onnipotente dice: “Questo concetto del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo è assolutamente ridicolo! Ciò segmenta Dio e Lo divide in tre persone, ognuna con una Sua posizione e Spirito; come può, dunque, essere sempre uno Spirito e un unico Dio? E dimMi, i cieli e la terra e tutte le cose in essi contenute sono stati creati dal Padre, dal Figlio o dallo Spirito Santo? Alcuni dicono che siano stati tutti e tre insieme. E allora chi ha redento l’umanità? È stato lo Spirito Santo, il Figlio o il Padre? Alcuni affermano che lo abbia fatto il Figlio. Chi è, dunque, il Figlio, in sostanza? Non è l’incarnazione dello Spirito di Dio? L’incarnazione chiama Dio in cielo con il nome di Padre dalla prospettiva di un uomo creato. Non sai che Gesù è stato concepito in virtù dello Spirito Santo? In Lui c’è lo Spirito Santo; qualunque cosa tu dica, Egli è comunque uno con Dio in cielo perché è l’incarnazione dello Spirito di Dio. Questa idea del Figlio è del tutto falsa. Si tratta di uno Spirito che compie tutta l’opera; solo Dio Stesso, cioè, lo Spirito di Dio realizza la Sua opera”.

Film cristiano completo in italiano 2018 – “La conversazione” La battaglia spirituale

la fede in Dio Onnipotente


la fede in Dio Onnipotente

Film cristiano completo in italiano 2018 – “La conversazione” La battaglia spirituale

Jiang Xinyi è una responsabile regionale della Chiesa di Dio Onnipotente in una determinata zona della Cina. Ama la verità ed è animata da un senso di giustizia. Ha accolto l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni da più di dieci anni. Capisce che solo Cristo è la verità, la via e la vita e che solo Cristo degli ultimi giorni, Dio Onnipotente, può salvare il genere umano, liberarlo dal peccato e condurlo sulla giusta strada di una vita umana. Per questo, segue Dio con convinzione, Gli rende testimonianza e diffonde il Vangelo. Tuttavia, il governo comunista cinese imprigiona e perseguita ostinatamente i cristiani. Jiang Xinyi e alcuni collaboratori sono stati tenuti sotto controllo e pedinati dalla polizia del PCC per tre mesi. A una riunione, la polizia li ha arrestati. Per confiscare le risorse finanziarie della Chiesa e arrestare altri capi, il governo comunista cinese ha brutalmente torturato Jiang Xinyi e gli altri. Lo scopo era arrestare tutti i membri delle chiese locali di Dio Onnipotente in un colpo solo. Malgrado ciò, davanti alla brutalità della polizia, Jiang Xinyi e altri cristiani sono stati rimasti saldi e coerenti. Hanno opposto una ferma resistenza e hanno reso testimonianza a Dio nei confronti di Satana. Il governo comunista cinese, però, non si è rassegnato davanti alla sconfitta e ha mobilitato il preside di una scuola che pratica l’indottrinamento e alcuni pastori religiosi. Essi hanno fatto ricorso a dottrine fallaci come l’ateismo, il materialismo e il patriottismo come anche a metodi deplorevoli quali l’attrattiva della fama, del guadagno e dell’influenza dei familiari pur di farli sviare. Jiang Xinyi e le persone come lei sono state sottoposte a ripetuti tentativi di indottrinamento. A dispetto di ciò, esse si sono affidate a Dio e Gli hanno rivolto le loro preghiere. Sotto la guida delle parole di Dio Onnipotente, si sono rese conto dell’astuzia di Satana. Ricorrendo alla verità, hanno condotto una battaglia senza tregua contro i funzionari del governo comunista cinese che li hanno sottoposti a interrogatorio…

Letture correlate: la Chiesa di Dio Onnipotente

Il Signore Gesù sta bussando alla porta “Beati i poveri in spirito” Accogli il Signore? – Trailer

la fede in Dio Onnipotente


la fede in Dio Onnipotente

Il Signore Gesù sta bussando alla porta “Beati i poveri in spirito” Accogli il Signore? – Trailer

Cho Yeonghan è pastore di una Chiesa nella Corea del sud. Ha servito in modo entusiasta il Signore per decenni e si è guadagnato il profondo rispetto della sua comunità di credenti. Negli ultimi anni, la sua Chiesa è diventata più desolata giorno dopo giorno. Le cattive azioni erano sempre più comuni e, addirittura, spesso si è trovato anche lui impantanato nel peccato. Di conseguenza, era estremamente infelice e si sentiva confuso… Dopo molta riflessione, ha deciso con fermezza di rinunciare alla sua posizione di pastore e ha lasciato la sua denominazione, alla ricerca di una Chiesa dove ci fosse l’opera dello Spirito Santo, nella speranza di trovare il cammino che lo aiutasse ad abbandonare il peccato. Così, ha visitato diverse sette, ma la loro desolazione e corruzione ha accresciuto il suo stato di disorientamento, confusione e impotenza. Allora ha elevato un grido al Signore: “Signore, dove sei?” Quando Cho Yeonghan ha iniziato a esaminare l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni, è stato piacevolmente sorpreso di scoprire che le parole di DioOnnipotente sono piene di autorità, di potenza e sono la verità! Dopo aver ascoltato la condivisione e la testimonianza dei membri della Chiesa di Dio Onnipotente, Cho Yeonghan è giunto a comprendere dalle parole di Dio Onnipotente che, in quanto credente nel Signore Gesù, i suoi peccati erano stati perdonati ed egli era stato salvato per grazia, il che significa che Dio non lo avrebbe mai più etichettato come peccatore, e che egli era qualificato per presentarsi di fronte a Dio, pregare e godere della Sua grazia e delle Sue benedizioni. Tuttavia, a causa della sua natura peccaminosa profondamente radicata, egli era ancora vincolato e dominato dal peccato e non poteva diventare santo. Solo accettando il giudizio e il castigo della parola di Dio Onnipotente negli ultimi giorni egli sarebbe stato in grado di liberarsi gradualmente dal peccato, di conseguire veramente la purificazione e la salvezza e di essere condotto da Dio nel Suo Regno. In quel momento, Cho Yeonghan si è sentito pieno di entusiasmo e con gioia ha accettato l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni, ed è tornato davanti al Suo trono.

Perché è solo sperimentando e obbedendo all’opera di Dio incarnato che si può conoscere Dio?

la fede in Dio Onnipotente

la fede in Dio Onnipotente

 Perché è solo sperimentando e obbedendo all’opera di Dio incarnato che si può conoscere Dio?

Versetti biblici di riferimento:

“E la Parola è stata fatta carne ed ha abitato per un tempo fra noi, piena di grazia e di verità; e noi abbiam contemplato la sua gloria, gloria come quella dell’Unigenito venuto da presso al Padre” (Giovanni 1:14).

Io son la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Se m’aveste conosciuto, avreste conosciuto anche mio Padre; e fin da ora lo conoscete, e l’avete veduto” (Giovanni 14:6-7).

[…] ch’io sono nel Padre e che il Padre è in me…” (Giovanni 14:10).

Io ed il Padre siamo uno” (Giovanni 10:30). » Read more

1 2 3 8