SCRIVE UN ROMANZO SU WHATSAPP E RICEVE UN PREMIO

51oNOANmEtL

Behrouz Boochani, 35 anni, iraniano di etnia curda, scrive un romanzo su WhatsApp dal centro di accoglienza per migranti dell’Isola di Manus, in Papua Nuova Guinea, e l’Australia gli conferisce due premi letterari da 80.000 dollari, che però non potrà mai ritirare visto il suo status di richiedente asilo.

Lo scrittore, che non ha un computer, ha iniziato a scrivere il suo romanzo su WhatsApp, e tramite l’app di messaggistica lo inviava ad un traduttore; il libro è un romanzo autobiografico e si intitola “No Friend But the Mountains: Writing from Manus Prison” (Nessun amico se non le montagne: racconto dalla prigione di Manus), nel quale racconta la sua esperienza di detenuto nel campo di Manus Island.

Un saluto, Mary

SCRIVE UN ROMANZO SU WHATSAPP E RICEVE UN PREMIOultima modifica: 2019-02-03T11:19:45+01:00da tottina989

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.