WordPress

Per chi si avvicina per la prima volta sulla nuova piattaforma di WordPress faccio presente che non è difficile da usare. All’apparenza sembra complesso invece è molto semplice. Per usarlo sulla pagina iniziale al lato destro si trova la chiave “accedi”  che permette di entrare nel blog. Cliccando esce “Amministra sito” cliccando si entra nel cuore del blog dove si trovano i “comandi” la tipografia del giornale. 🙂  Poi tocca a voi cimentarvi a scrivere, inserire foto,  video. Fare bozze che si possono vedere in anteprima. Cambiare “tema” (template) e scegliere quello che più fa alle vostre esigenze.

Tutte le novità portano con sé  la preoccupazione di non farcela, di sbagliare,  così come quando apriste il vostro vecchio blog  riscontraste non poche difficoltà che pian piano,  imparaste a risolvere. Paura del nuovo.

Se vogliamo il vecchio blog è più macchinoso del nuovo, che   sembra, anzi lo è, una testata giornalistica, con molte potenzialità che personalmente  non ho ancora provato, sempre , anche io, per il timore di fare guai e perdere  tutto ciò che ho fatto sinora.  Mi piace per come si presenta, semplice, libero da fronzoli che tolgono spazio all’essenziale che è  l’articolo. (Ovvero il post)

C’è la possibilità, oltretutto, di migrare il contenuto del vecchio blog sulla nuova piattaforma. Questo non ho potuto verificarlo in quanto il mio vecchio blog l’ho cancellato anni fa e non è più recuperabile.

E’ una testata giornalistica dove scrivere nuovi post che qui vengono chiamati, giustamente, articoli.. Come ho scritto sopra i template non esistono, al loro posto ci sono vari modelli di “giornali” detti “temi” da sfruttare secondo le esigenze di ognuno. Per chi vuole commentare basta connettersi e si interagisce senza problemi di sorta.  Cliccando con il mouse su “connesso” o “entra” senza dare ulteriori dettagli fastidiosi, perché siete, siamo tutti utenti di libero e quindi già registrati.

Buon lavoro a tutti

Mastro

WordPressultima modifica: 2019-01-05T21:55:48+01:00da mastro.zero

18 pensieri su “WordPress

  1. Son la vecchietta Francy tutta pizzi e merletti,unghie sporche e denti neri,porto carbon ai bricconcelli e dolcezze ai bimbi belli..Se ti stai domandando cosa ti lascio in questo giorno,vedi sotto l’albero troverai dolcezza in abbondanza mista a carbon che no fa mal la panza..Non ti basta tutto ciò?Beh ,ti lascio a dismisura baci ed abbracci per tutto l’anno..Buona Epifania..dalla tua dolce amica Francy

  2. Buongiorno e buona Epifania caro Mastro.
    Il mio problema è questo:stamattina da me tutte befanine rientrate ma nessun maschietto è passato.
    A questo punto me ne serve uno per la manutenzione scope…..saresti disponibile?ahahahah!!!!!!!!
    Passa e mi dai la disponibilità che ti mando il materiale:)
    Un bacio grande da Befy ma solo per oggi:)
    Buon pranzo.

  3. È scoccata mezzanotte
    c’è una scopa che vola di notte,
    e con la sua scia strana
    porta sopra una carampana.
    Con uno scialle in testa,
    porta regali ai bimbi in questo giorno di festa.
    Se sei stato buono
    ti porterà un bel dono,
    e se al contrario cattivo sei stato,
    un pezzo di carbone riceverai zuccherato. Cosa ti ha portato la Befana? Intanto buona Domenica.

    • Nulla! Non mi ha portato niente. Ma questo non mi infastidisce, quanto il fatto di non essere stato calcolato sia nei buoni che nei cattivi. Considerazione pari a zero!
      Meglio risparmio accumulo di calorie non necessarie 🙂

Rispondi a Nuvola_vola Annulla risposta

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).