GANDHI

Gandhi

Ho raccolto nel web questo divertente aneddoto che non so se sia veritiero, ma avendo conoscenza della intelligenza e del modo di fare di questo grande uomo, credo che lo sia. 

—————=======ooooOoooo=======—————

Quando Gandhi studiava giurisprudenza all’Università di Londra aveva un professore, Peters, che non lo sopportava; Gandhi, però, non era tipo da lasciarsi intimidire. Un giorno il professore stava mangiando nel refettorio e Gandhi gli si sedette accanto.
Il professore disse: “Signor Gandhi, lei sa che un maiale e un uccello non possono mangiare insieme?”
“Ok Prof, sto volando via…” rispose Gandhi, che andò a sedersi a un altro tavolo. Il professore, profondamente infastidito, decise di vendicarsi al successivo esame, ma Gandhi rispose brillantemente a tutte le domande.
Allora decise di fargli la domanda seguente:
“Signor Gandhi, immagini di stare per strada e di notare una borsa; la apre e vi trova la saggezza e molto denaro. Quale delle due cose tiene per se?”
“Certamente il denaro, Prof.”
“Ah, io invece al posto suo avrei scelto la saggezza”
” Lei ha ragione Prof; in fondo, ciascuno sceglie quello che NON ha!”
Il professore, furioso, scrisse sul libretto la parola IDIOTA e glielo restituì. Gandhi lesse il risultato della prova, tornò subito indietro e sorridendo disse:
“Professore, ha firmato l’esame ma si é dimenticato di mettere il voto!”

Mastro

GANDHIultima modifica: 2019-01-06T15:50:40+01:00da mastro.zero

37 pensieri su “GANDHI

  1. …mai insistere con qualcuno al di sopra delle proprie possibilità cerebrali e caratteriali. Al povero prof. Peters non saranno bastate poche sedute dallo psicanalista per curare il suo stato cronico di stress, in contatto con uno studente del calibro del Mahatma! Molto effervescente questo aneddoto su Gandhi. Buon sonno, Mastro…Sonia

  2. La vera persona intelligente ha sempre la battuta pronta quindi non mi meraviglio delle battute di Gandhi che ritengo veritiere.
    Buona giornata Mastro,di quegli uomini ne avremmo bisogno tanti.
    Divina.

    • No non mi sono stufato: Basta guardarsi intorno per prendere spunto per un qualsiasi scritto decente. Solo che dopo una settimana di influenza la mia testa è sgombra e ho dedicato il mo tempo a fare la nanna “ristoratrice” 🙂 -.
      Appena posso farò un nuovo articolo. Qui si chiamano così i post. 🙂

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).