Famiglia Cristiana attacca Salvini, ma tace sui preti pedofili

La copertina dello storico settimanale cattolico Famiglia cristiana, in uscita ieri, ma anticipato qualche giorno fa, ha creato non poche polemiche. Infatti, il giornale ha utilizzato come titolo un forte “Vade retro Salvini”, riferendosi a quanto il Ministero degli interni sta facendo sul tema immigrazione. Ispirandosi dunque all’accoglienza invocata da Gesù Cristo, riportata dal Vangelo secondo Matteo.

Una Chiesa che entra così a gamba tesa nella politica italiana non la si vedeva da anni. Anzi, forse mai. Visto che è stata indirettamente al governo di questo paese per quasi 50 anni mediante la Democrazia cristiana e poi, giunta la Seconda Repubblica, è stata al governo alternativamente un po’ col centrodestra e un po’ col centrosinistra. Ora che siamo giunti alla Terza Repubblica, e l’alleanza Lega-M5S ha sbaragliato i vecchi schemi, per le influenze della Chiesa cattolica nella politica italiana non c’è più posto. E dunque si difende come può, forte di un Papa molto mediatico e che sprona all’azione e a dire la propria.

Matteo Salvini ha commentato la copertina dicendo che è “di pessimo gusto” ma non è la prima volta che la Chiesa cattolica lancia frecciatine al leader del Carroccio. I lettori di Famiglia cristiana sono invece divisi, come riporta lo stesso giornale. Ma la critica più aspra che gli viene mossa riguarda il silenzio che incombe sui preti pedofili.

CONTINUA A LEGGERE

famiglia cristiana copertina salvini

Famiglia Cristiana attacca Salvini, ma tace sui preti pedofiliultima modifica: 2018-07-30T09:49:54+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).