Benzina fatta con Fichi d’India: dal Messico arriva speranza di risparmiare

fichi-dindia-benzina

Quella di abbandonare una volta e per tutte il petrolio, è una necessità su due fronti: ambientale ed economico. Ambientale, perché è ormai stranoto quanto il petrolio inquini il Pianeta. Dalle acque all’aria fino alla terra, in tutte le sue forme lavorate. Anche se riguardo il riscaldamento globale, c’è chi nega che le emissioni di Co2 possano avere un reale impatto.

Ma anche economico, visto che il petrolio costa, soprattutto quando i paesi produttori decidono di alzare i prezzi. Spesso deliberatamente e senza ragioni reali.

Purtroppo però, la fine del petrolio sembra ancora lontana, visto che le alternative sembrano ancora lungi dal poterlo sostituire. Per ora, un palleativo concreto restano gas e metano, che poi alla fine tanto green non sono.

La speranza più vicina è l’auto elettrica, che tra prezzi ancora alti e quasi assenza di colonnine per la ricarica lungo la rete stradale, rendono ancora una chimera la sua adozione a livello di massa.

Una nuova speranza, e totalmente green, viene però dal Messico. Dove si è fatto in modo che i fichi d’india diventassero un vero e proprio carburante.

CONTINUA A LEGGERE

Benzina fatta con Fichi d’India: dal Messico arriva speranza di risparmiareultima modifica: 2019-04-19T09:55:18+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Related posts

Leave a Comment