L’anno prossimo il sole andrà in letargo: quali rischi

sole-quando-si-spegnerà

“Come il sole all’improvviso, scoppierà…” canta Zucchero Fornaciari in una delle sue più famose canzoni.

Beh, non scoppierà, o almeno nell’immediato. Ma andrà in letargo, e pure molto presto. Ossia tra un anno e per dieci anni, ovvero tra il 2020 e il 2030. In quel periodo la Terra sperimentera’ una “eta’ del ghiaccio”. Più precisamente, una nuova età del ghiaccio. Visto che già ne è avvenuta una, tra il 1646 e il 1715, quando il fiume che bagna Londra, il Tamigi, era diventato un serpentone di ghiaccio. Evento immortalato dal pittore Abraham Hondius nel suo dipinto ad olio “Il Tamigi ghiacciato, 1677”.

La previsione della prossima miniglaciazione e’ in un recentissimo studio di scienziati specializzati nelle attivita’ solari, presentato a 500 astronomi in occasione di un convegno scientifico in Galles, e riportato dal Dailymail.

I dettagli dello studio, presentato dalla professoressa Valentina Zharkova al Meeting Nazionale di Astronomia che si e’ tenuto a Llandudno, sono piu’ accurati delle proiezioni futuristiche di politici come Al Gore che nell’ambientalismo hanno ritrovato da vent’anni una seconda vita. I dati di previsione della Zharkova poggiano sulle attivita’ solari avvenute nel passato, ed esse provano una costante ciclicita’.

Ecco cosa accadrà con il sole in letargo.

CONTINUA A LEGGERE

L’anno prossimo il sole andrà in letargo: quali rischiultima modifica: 2019-06-07T09:52:50+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Related posts