La maledizione dei Kennedy: ultima a morire la giovane Saoirse

Saoirse-Kennedy

Kennedy, un cognome che ha segnato la politica e la società americana. Una dinastia tanto potente, quanto amata, nonché sfortunata. E sopravvalutata. Tutto e il contrario di tutto. Ad incarnarlo egregiamente John Fitzgerald, Presidente assassinato a Dallas nel 1963, amato per il suo volto angelico e rassicurante, ma dallo scheletro pieno di armadi.

Anche il fratello Ted, quanto a scheletri, non fu da meno. Su tutti, l’incidente a Chappaquiddick da lui causato in cui morì una giovane donna: la ventottenne Mary Jo Kopechne. Era il 1969 e tutto fu insabbiato, ma, quanto meno, l’episodio gli costò la brillante carriera politica. Allora Senatore, era in odore di candidatura alle elezioni presidenziali del 1972 e del 1976. Ted si era allontanato dall’auto, denunciando il tutto 10 ore dopo.

Ma beghe dei Kennedy a parte, che occuperebbero altro tempo e spazio, veniamo ad un altro aspetto della loro dinastia. Una maledizione che li ha colti oltre cinquant’anni fa e non li ha più mollati.

Ultimo caso, quello della 22enne Saoirse, nipote di Robert, anch’egli assassinato a Los Angeles nel ’68. Ecco tutti i precedenti.

CONTINUA A LEGGERE

La maledizione dei Kennedy: ultima a morire la giovane Saoirseultima modifica: 2019-08-06T09:58:29+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Related posts