Il caso degli anziani negli ospizi morti per Coronavirus: una strage silenziosa

Dopo quasi trent’anni, la Rsa Pio Albergo Trivulzio di Milano è tornato ai disonori delle cronache.

Nel ’92 in quanto da lì partì l’Inchiesta Mani pulite. Oggi invece, il Pio Albergo Trivulzio è sottoposto ad indagine per i 143 anziani morti in queste settimane per Coronavirus.

Morti causate, come vedremo di seguito anche altrove, dal trasferimento di contagiati negli ospizi (chiamati RSA), evidentemente senza le dovute precauzioni auspicate dalla regione lombarda nella delibera. Al fine di alleggerire il carico pendente sugli ospedali.

L’accusa principale che le indagini rivolgono al Pio Albergo Trivulzio e ad altre strutture, di non aver rispettato i protocolli sanitari di sicurezza e di aver così “messo in pericolo” la salute degli operatori e degli ospiti. Ma anche di aver causato con “negligenza, imprudenza ed imperizia” le morti degli anziani.

Vediamo di seguito i numeri di una strage nazionale di anziani.

CONTINUA A LEGGERE

Il caso degli anziani negli ospizi morti per Coronavirus: una strage silenziosaultima modifica: 2020-04-20T09:59:44+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

One thought on “Il caso degli anziani negli ospizi morti per Coronavirus: una strage silenziosa

  1. Biulazz

    Sono quasi certo che l’interazione tra vaccino antinfluenzale e Covid19 è il vero motore della “strage” di anziani nel nord Italia (e non solo): in fondo la famiglia dei virus è la stessa (coronavirus), e le categorie colpite (anziani, medici ecc…) sono proprio quelle sottoposte a massicce campagne di vaccinazione. La interessante controprova sarebbe la seguente: quanti tra i casi inspiegabili (giovani sani e senza altre patologie) erano stati vaccinati questo inverno? Sappiate che si muore per la “tempesta di citochine” (ipercitochinemia, la violentissima e spropositata reazione immunitaria che in alcuni soggetti viene provocata dall’esposizione al Covid19), non per il virus di per se… Per contro, non sapremo mai quanti morti avrebbe provocato la “normale” influenza, a meno che la normale influenza quest’anno non sia proprio il Covid 19, e nessuno si curi di dircelo.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).