Video del ragazzino che uccide gatto: anche l’indignazione è una Moda

Da qualche giorno è diventato virale il video di un ragazzino che sferra un calcio ad un gatto che sta camminando, a mo’ di palla da rugby. La povera bestiola si è schiantata contro un muro, perdendo la vita.

L’atroce atto si è consumato a Casoria, città a Nord di Napoli spesso finita ai disonori delle cronache. Vuoi per gli assenteisti dell’Asl locale sgamati da Striscia La Notizia. Vuoi per la festa dei 18 anni di Noemi Letizia ai quali partecipò l’allora Premier Silvio Berlusconi. Vuoi per i brogli di una concessionaria. Vuoi per le imposizioni camorristiche di una società di pompe funebri. E via discorrendo.

Ecco il video in questione e perché l’indignazione è diventata una moda.

CONTINUA A LEGGERE

Video del ragazzino che uccide gatto: anche l’indignazione è una Modaultima modifica: 2020-10-17T09:57:23+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).