I fratelli De Filippo: trama e recensione del film sui 3 grandi artisti

I fratelli De Filippo: trama e recensione del film sui 3 grandi artisti

Giovedì sera su Raiuno è andato in onda I fratelli De Filippo. Per fortuna, l’Oro di Napoli, di recente, viene spesso raffigurato in tutto il suo splendore da Cinema, Serie televisive o documentari. In antitesi ad una descrizione troppo spesso stereotipata, tra drammi, cronaca e piglio grottesco. Si iscrive a questo fortunato filone Sergio Rubini, attore di talento, che spesso dietro la macchina da presa aveva già dato prova di un’ottima vena registica. Rubini ci presenta la storia dei fratelli De Filippo: Eduardo, Titina e Peppino. Figli di un rapporto…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Le Figaro definisce Napoli “Terzo mondo”: in cosa sbagliano i francesi

Le Figaro definisce Napoli “Terzo mondo”: in cosa sbagliano i francesi

Ogni tanto Napoli diventa il peggior posto d’Italia e d’Europa dove vivere. Non ancora del Mondo, perché ci sono paesi lacerati dalla guerra che sono un vero inferno. Di recente, l’articolo denigratore di un prestigioso giornale francese, Le Figaro, e uno studio congiunto di ItaliaOggi, Università La Sapienza di Roma e Cattolica Assicurazioni, hanno rinfrescato il quadro sulla città partenopea. Con le solite tinte fosche. Napoli ha tanti problemi – dalla disoccupazione alla criminalità passando per il degrado urbano fino ai disservizi – ma è assurdo che diventi il facile…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Marechiaro, il borgo della mitica Fenestella: storia e come si arriva

Marechiaro, il borgo della mitica Fenestella: storia e come si arriva

Il maestro Salvatore di Giacomo, vedendo una piccola finestra sul cui davanzale c’era un garofano, ebbe l’ispirazione per quella che è una delle più celebri canzoni napoletane: Marechiare. Che ben sintetizza il caratteristico Borgo di Marechiaro. Una canzone ripresa da molti artisti, italiani e non, mentre sotto quella fenestella oggi c’è una targa commemorativa. La veduta nel suo insieme è molto suggestiva: le barche e gli scogli adagiati sul mare in basso, l’imperante Vesuvio sullo sfondo nascosto in pare dalla collina di Posillipo, la finestra a sinistra, l’isola di Ischia…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Ecco chi sono i candidati a Sindaco di Napoli

Ecco chi sono i candidati a Sindaco di Napoli

Chi sono i candidati a Sindaco di Napoli? I napoletani iniziano a chiederselo, visto che le elezioni amministrative si avvicinano. Sebbene, causa Covid-19, manchi ancora quell’atmosfera tipica pre-elettorale: comizi, promesse, incontri alla luce del giorno o al buio della notte, accordi sopra e sotto il banco, contrasti reali o di facciata. Si è conclusa l’esperienza di Luigi de Magistris, che non potrà ricandidarsi. E di fatti, lo farà in quel di Calabria, dove si candida come Governatore (ne ho parlato qui). Ma ha già designato il suo successore, in realtà,…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

A Ponticelli torna la paura: bombe e sparatorie, i motivi

A Ponticelli torna la paura: bombe e sparatorie, i motivi

Perché c’è guerra a Ponticelli? Napl’Est mill paur. In questi anni si è parlato tanto di Scampia, come simbolo del degrado prima e del riscatto poi. Con l’aiuto anche della serie Gomorra, tanto da essere diventata perfino una meta turistica. Peccato però che Napoli abbia tanti altri quartieri dimenticati difficili: San Pietro a Patierno, Secondigliano, Miano, Poggioreale, Piscinola, Gianturco. E poi la zona ad Est della città: Barra, San Giovanni a Teduccio, Ponticelli. Ponticelli, che fa da sola circa 20mila abitanti, si è trasformata in una sorta di Gaza. Per…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

La storia del Caffè sospeso: una usanza generosa ormai diffusa in tutto il Mondo

La storia del Caffè sospeso: una usanza generosa ormai diffusa in tutto il Mondo

Il Caffè sospeso” sta diventando una generosa abitudine che si sta ampiamente diffondendo per il Mondo. Emulando il gesto anche per altri ambiti, laddove si necessiti di dare una mano agli altri. Addirittura, in tempi di Covid-19, ci si è inventati pure “la bombola sospesa” nelle farmacie. In questo mondo del progresso, in questo mondo pieno di missili e di bombe atomiche, io penso che Napoli sia ancora l’ultima speranza che ha l’umanità per sopravvivere diceva il grande Luciano De Crescenzo. Come dargli torto? E credeva così tanto al caffè…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

I cinesi potrebbero acquistare anche la mitica San Gregorio Armeno: la denuncia

I cinesi potrebbero acquistare anche la mitica San Gregorio Armeno: la denuncia

Via San Gregorio Armeno, chiamata anche la “via dei pastori” è il luogo natalizio per eccellenza. Un must per chi viene a Napoli durante le festività e uno dei mercatini di Natale all’aperto più suggestivi al Mondo. Anche questa magia, però, è finita ovviamente nel mirino della Pandemia del Covid-19. Che ha finito per desertificare una strada che da alcuni anni, già da metà novembre e fino all’Epifania, era affollatissima. Ed ora, arriva anche un allarme di uno dei maestri artigiani più noti della zona: Marco Ferrigno. Il quale denuncia…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Chi è Alessandra Clemente e perché de Magistris l’ha scelta come sua erede

Chi è Alessandra Clemente e perché de Magistris l’ha scelta come sua erede

Chi è Alessandra Clemente? Con la tempesta Covid-19 ancora in pieno corso e con largo anticipo rispetto alle prossime elezioni comunali che interesseranno anche Napoli la prossima primavera (sempre Covid e altri disastri permettendo), il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha già designato la sua erede. O, quanto meno, chi proverà a prendere il suo posto. Essendo giunto al capolinea della sua esperienza come Primo cittadino partenopeo. Non potendosi ricandidare avendo già rivestito per due volte consecutive questa carica. Per un bilancio sull’operato di Luigi de Magistris rimando ad…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Coronavirus, Napoli sotto attacco dei media: i 7 casi più eclatanti

Coronavirus, Napoli sotto attacco dei media: i 7 casi più eclatanti

Napoli sempre al centro degli attacchi mediatici, anche con l’emergenza Coronavirus Covid-19. I media mainstream non perdono mai occasione per gettare fango sulla città partenopea, forse, come al solito, per nascondere le inefficienze del Nord. Certo, la Lombardia è stata colpita pesantemente dal Coronavirus. Tuttavia, la propagazione è stata anche una conseguenza delle misure ritardate intraprese. A parte le primissime “zone rosse” creare il 21 febbraio, non mancano polemiche riguardo la gestione della Lega. Si pensi al caso di Alzano lombardo, ai parchi chiusi con madornale ritardo, all’obbligo di mascherine…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Napoli, finalmente completata la nuova Piazza Garibaldi: ecco com’è

Napoli, finalmente completata la nuova Piazza Garibaldi: ecco com’è

Il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris l’ha già definita la Champions league della città. In effetti, in assenza di quella reale, occorre accontentarsi. Ironie a parte, venerdì 29 novembre è stata inaugurata la nuova Piazza Garibaldi di Napoli. Quella antistante alla Stazione centrale, primo biglietto da visita per chi giunge in città con il treno. Dopo anni di lavori, e perenni cantieri antiestetici arrecanti non pochi disagi per la circolazione viaria, la nuova Piazza Garibaldi vede così la luce. E sembra particolarmente interessante, oltre che vivibile. Non il solito…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More