Facile,vero? Ti piace vincere facile…

La gente da buoni consigli, sentendosi come Gesù nel tempio.

Leggo frasi di una banalità imbarazzante, psicologia da “Baci Perugina” ovunque… eserciti di “frasi fatte” di una banalità disarmante.

Fateci caso…

Persone con un contratto a tempo INDETERMINATO dicono ai precari di VIVERE LA VITA ALLA GIORNATA,DI NON FISSARSI SUL PASSATO E DI NON FARSI VENIRE IL MAL DI TESTA PER IL FUTURO. Va bene che anche i tempi indeterminati possono finire miseramente…ma avendo una busta paga sicura beh, si è di certo un pochino più tranquilli riguardo al futuro. Ok,la Vita sa sorprendere e tirare brutti scherzi…ma un tempo inde cavoli … una persona almeno su quello è tranquilla.

I fidanzati o meglio le FIDANZATE dicono alle single <<Se fossi al tuo posto passerei da un flirt all’altro>> però il fidanzato fisso,la persona rassicurante che le coccola e paga cene e vacanze ecc se lo tengono stretto.

Rimango annientata dalla mancanza di tatto della gente. Io ho sempre cercato di essere carina,empatica,rispettosa delle difficoltà altrui e…SBAMMMM ricevo mazzate su mazzate. Inizio a star meglio sola… Mi piacerebbe ridere,svagarmi…Ma sentire certe frasi di m mi infastidisce moltissimo. Forse sarà perchè sono nervosa…

Sono anche molto stanca di dovermi auto aiutare SEMPRE,contare sempre solo sulla mia persona. Di ricevere metaforiche pacche sulle spalle perchè tanto <<Sei forte,sei una roccia>>...Andate in malora. Sono stanca e stufa,anche io ho BISOGNO di qualcuno che si prenda cura di me, mi rassicuri e mi dica <<NON SEI SOLA>>.

Poi senti le tipe fidanzate che dicono <<Oh beh con lui sto bene…fossi in te quanti flirts mi farei>>… Come se essere single fosse splendido. Oddio, meglio sola che con uno che non amo o apprezzo solo per colmare un vuoto…

Ma anche avere un’amica che ti tenda una mano…Non frasi del belino cavolo… Parlare senza rendersi conto di ciò che stanno dicendo….

Che amarezza…. Ovvio che soffra nuovamente di reflusso gastrico, che sono spesso di malumore e abbia iniziato la melatonina…

Passerà,dicono… e anche questa volta NON dovrò dir grazie a NESSUNO :-/

Un abbraccio. Emili_Milli…. malinconica non a metà ma almeno al 60%

Come si cambia…

Una mia abitudine è quella di scrivere parecchie cose sulle agende. Fatti eclatanti,orari di lavoro,uscite serali e non,visite mediche.

03/07/2015 …Ero carica e motivata,lavoravo da maggio in negozio,ed ero stra felice. Il mio pensiero era quello di essere una sales assistant decente e che superassi il periodo di prova.

03/07/2016… ancora in negozio,carica e stanca,ma amando il lavoro tendevo a passare sopra ogni cosa. Uscivo con la compagnia della Valle anche se,a malinquore,ad una certa ora li dovevo salutare. Il giorno dopo alle 9.00 sarei dovuta essere in negozio:attenta,lucida,scattante e molto sorridente.

Il cambio di lavoro,l’ambiente difficile,ora lo stop e la attuale bronchite. Non mi sento nè felice nè carica e propositiva come allora. Forse ho sottovalutato il tutto,il cercare di andare avanti mi ha fatto insabbiare il disagio. Che adesso sta emergendo.

Mi sentivo carina,carica e piena di gioia. Ora mi vedo… lasciamo stare, alquanto incarognita e piena di dubbi.

Possibile che un posto di lavoro possa condizionare così il nostro Io? Forse si,se questo non è fortissimo.

Vorrei essere come quelle ragazze che passano da un contratto determinato all’altro con un mega sorriso,con voglia di iniziare una sfida nuova. O almeno,questo è ciò che trapela dai loro social network…Sarà vero?!

“Maledetti”social 😉 ti fanno vedere e credere ciò che l’altro vuole…

Spero di darmi una scrollata … vorrei essere di nuovo tranquilla,sorridente,carica; vorrei essere più dolce,meno acida e sulla difensiva…

Tosse del cavolo. Vado a bere un bicchiere d’acqua.

Nessuno legge il mio blog e lo commenta…Forse un bene?

Un bacione. Emili_Milli-